Amicizia tra maschio e femmina

Da diverse settimane mi chiedevo: esiste l'amicizia tra maschio e femmina? O meglio, cerco di essere più chiaro: un ragazzo ed una ragazza di 22 e 23 anni che vivono la loro amicizia NON in maniera "superficiale" (sentirsi, consigliarsi..), MA in maniera "intensa", partendo dal semplice messaggiarsi h24 fino ad arrivare a fare progetti per il loro futuro. Per progetti intendo:
- stare per sempre insieme nei momenti belli ma soprattutto brutti.
- uscire in solitaria spesso.
- affittare casa più vicina al ragazzo.
- organizzare viaggi/vacanze per tutti e due...

Io esprimo il mio pensiero:
personalmente credo nell'amicizia tra maschio e femmina ma solo se "superficiale", poichè sono del parere che se un rapporto vissuto con tanta intensità, possa col tempo tramutarsi in altro. Mi è difficile pensare che due ragazzi che vivono un'amicizia intensa possano ad esempio fare un viaggio insieme (dormire insieme, svegliarsi insieme etc) senza che nulla cambi.

Espresso ciò, mi farebbe piacere confrontarmi con uno specialista per discutere di ciò.
[#1]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Caro Utente,

i rapporti di amicizia profonda fra maschi e femmine esistono fra persone che sono in grado di rapportarsi ai soggetti dell'altro sesso come a propri pari e non automaticamente come a possibili conquiste sessuali.

Di conseguenza esistono maschi che riescono a rapportarsi a un livello profondo alle femmine (e viceversa), così come esistono persone che riescono a guardare a qualcuno dell'altro sesso solo come a un potenziale partner.

Del resto il rapporto asessuato maschio-femmina esiste nelle famiglie, fra genitori e figli e fra fratelli, e lo stesso modello è riproducibile con le amicizie.

Un caro saluto,

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta Dr.ssa Flavia Massaro!
Ma temo di essermi espresso male. Nel testo da me scritto ho affermato che a mio parere l'amicizia tra maschio e femmina esiste, quindi la mia domanda era più che altro sulla probabilità ovvero che a mio parere è più semplice e probabile portare avanti un'amicizia SENZA pretese quotidiane o progetti a lungo termine, piuttosto che un'amicizia CON pretese quotidiane e progetti a lungo termine. So che è un parere e quindi soggettivo, ma secondo lei sbaglio nel pensarla in questo modo? Ed inoltre se due ragazzi sono così tanto esigenti con la loro amicizia, perchè non lo sono anche con gli altri amici? Perché lui manda il buongiorno solo a lei? Perché lei manda il buongiorno solo a lui? Se per lui, lei è amica come lo è un'altra, perché non le da il buongiorno? Altrettanto lei con lui...Non crede che già ciò chiarisca un minimo il quadro della situazione?
[#3]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Penso di non essermi espressa chiaramente: la "probabilità" non è quantificabile, ma dipende dal fatto che i soggetti in questione siano persone capaci di rapportarsi con l'altro sesso in maniera paritaria e asessuata.
Se sono persone di questo tipo è possibile una forma di amicizia profonda ed esclusiva che non sfoci in amore.

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test