x

x

Sangue in bocca

Buonasera, scrivo principalmente perché ho da poco meno di un anno un problema che mi sta terrorizzando. Spesso sento sapore di sangue in bocca, ultimamente è frequente e sputo saliva misto sangue. Una mattina mi sono svegliata per l’odore Di sangue ed il cuscino era sporco (non poco). Inoltre sento spessissimo odore di sangue. Nell’ulTimo Periodo sono sempre molto stanca, ho 37 anni ed un bimbo di 18 mesi. Ho fatto sia visita dall’otorino che una visita dal dentista e pulizia dei denti ma il problema persiste. A breve farò anche una visita gastroenterologica.
Il problema mi provoca forti attacchi di ansia ed ho il terrore di affrontare la situazione perché mi sono convinta che si tratta di qualcosa di molto grave. Ho paura a fare qualsiasi tipo di esame per l’ansia del risultato. Non so da dove cominciare e come affrontare la situazione. Chiedo il vostro aiuto
Grazie
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 2.8k 145
Gentile utente, il problema, se persiste da quasi un anno e non ha messo in allarme il suo medico di famiglia, non può essere niente di grave. Le indagini già fatte dovrebbero tranquillizzarla, e lo stesso scopo ha la visita del gastroenterologo, dal quale dovrà recarsi con fiducia, proprio per non prolungare una tensione che la logora.
Non essendo medico troverei inopportuno dilungarmi sulle cause che possono provocare piccole lesioni al naso o alla bocca. Immagino che l'otorino abbia verificato se lei può aver avuto piccole epistassi e che il dentista abbia valutato la situazione odontoiatrica. Se questo specialista ha parlato di bruxismo o di trisma, forse può prendere in considerazione l'idea di un consulto con uno psicologo per valutare il suo livello d'ansia.
Per il resto, si affidi ai suoi curanti e non sia preoccupata: si distragga dai pensieri ansiogeni con passeggiate e altri svaghi che la impegnino anche fisicamente e si goda il suo bambino.
Ci tenga al corrente; auguri.

Prof.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto