Utente 545XXX
Buongiorno,
Sono una giovane ragazza e ho scoperto da poco, dopo diverso tempo a sospettare, che mio padre vede altre donne.. sono distrutta non so cosa fare e non riesco più a guardare mio papa in faccia. Molti consigliano in questi casi di non intromettersi fra una coppia adulta ma ho paura che mia mamma cosi piena di lavoro e pensieri non se ne accorga nemmeno e questo mi fa male. Molto male. Non voglio intromettersi se non è la cosa giusta da fare. Ma non sapevo se parlarne con mio fratello più grande e magari capire insieme e discutere. È davvero difficile portare un peso cosi da sola.
Ho davvero bisogno di un consiglio.
Grazie in anticipo...

[#1]  
Dr. Alessio Congiu

36% attività
20% attualità
16% socialità
VERONA (VR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2018
Gentile utente,

deve essere davvero difficile portare un simile peso. Il dolore che prova all'idea che sua madre potrebbe soffrire nel venire a conoscenza di questo fatto è reale e andrebbe tutelato. Scrivere in questo portale è stata una buona scelta, in quanto le permette di dare voce al bisogno di confidarsi, di non tenere tuttto dentro e di ragionare insieme a dei professionisti esperti di questi temi.

Venendo alla sua domanda, personalmente non penso che esista una risposta giusta o sbagliata, in quanto molto dipende dalla propria persona e dai rapporti presenti con il proprio contesto familiare. La sua è un'età delicata, in quanto fase di transizione all'età adulta, in cui non si è più dipendenti come un tempo dai propri genitori, ma neanche autonomi da potersi permettere di assumersi responsabilità che competono ancora al proprio nucleo familiare.

Darle una risposta, pertanto, temo che risentirebbe di valori personali, e come tale potrebbe essere poco in linea con i suoi valori, i suoi obiettivi, i suoi bisogni. Se tuttavia dovessi darle un consiglio, penso che le suggerirei di prendere contatto con lo psicologo della scuola o con uno psicologo del servizio di consultorio della sua città, al fine di pianificare insieme a lui quanto come potrebbe essere più utile procedere tenendo conto di tutti i fattori del caso. Questo le permetterà inoltre di non vivere in solitudine questo delicato momento, trovando supporto in una confidente esterno a quanto starebbe vivendo, capace con la sua professionalità di appoggiarla in modo genuino, neutrale e non giudicante.
Dr. Alessio Congiu
Psicologo Clinico
T. +39 345 465 8419
alessio.congiu@hotmail.it