Strana sensazione legata a fattori esterni

Gentili dottori, mi scuso in anticipo qualora abbia messo un titolo poco pertinente al problema o abbia scelto la sezione sbagliata.
La mia è più che altro una curiosità su una sensazione di breve durata, ma abbastanza forte, che mi capita quando determinati fattori esterni, per me (ma credo per tutti) spiacevoli o che causano disagio, si presentano. Vengo al dunque: Se mi capita di assistere ad una lite per strada, se assisto ad un incidente stradale o in linea generale un qualsiasi evento spiacevole che possa interessare una persona ed io lo vedo oppure solo lo sento(spesso grida di persone pazze per strada o che litigano o ubriache ecc. ecc.) subito dopo mi capita di associare quell'accaduto a persone a me vicine, in genere succedeva con mio padre, con cui spesso avevo un rapporto travagliato, ma nulla di preoccupante, ora sta succedendo anche con la mia nipotina di 4 anni con cui è da un po di tempo che vivo assieme. Proprio poco fa ero sul balcone a fumare una sigaretta e sono passate due persone che discutevano animatamente e subito dopo, appena entrato in stanza ho visto mia nipote e per una decina di secondi è come se vivessi quella stessa situazione ma con lei protagonista, mi scuso se non sono stato abbastanza chiaro ma è piuttosto difficile da spiegare e pure fastidiosa quando si presenta.
Riguardo al mio stato di salute, io soffro da circa 25 anni della sindrome di Tourette e da 20 assumo psicofarmaci, ma attualmente sto piuttosto bene mentalmente, quindi credo che la sindrome e gli psicofarmaci(piuttosto corposa la terapia che seguo attualmente) magari non c'entrino, ma per completezza ve lo volevo dire.
Nell'attesa di una vostra risposta, vi auguro buon lavoro. Claudio.
[#1]
Dr.ssa Valentina Sciubba Psicologo, Psicoterapeuta 1.7k 38 9
Gentile utente,
potrebbero esserci vissuti ansiosi e/o relativi ad altri stati emotivi per cui penso le converrebbe consultare uno psicologo psicoterapeuta che possa valutare, con atto diagnostico, se sussistono condizioni meritevoli di trattamento.
Questa non è la sede per una diagnosi psicologica, ma come lei saprà la sindrome di Tourette può accompagnarsi ad altri disturbi che possono giovarsi di una psicoterapia.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologa
www.valentinasciubba.it Terapia on line
Terapia Breve Strategica e della Gestalt
Disturbi psicologici e mente-corpo

[#2]
Utente
Utente
Gentile dottoressa Sciubba, grazie mille per la sua risposta.
Attualmente sto seguendo già da due anni una terapia cognitivo-comportamentale ma non abbiamo mai trattato quest'aspetto perché a periodi, con alti e bassi, ho trattato altri vari problemi, soprattuto i tic che sono il sintomo principale della sindrome di Tourette.
Comunque se il problema dovesse persistere ne parlerò con il mio psicologo.
Buona giornata e buon lavoro.
[#3]
Dr.ssa Valentina Sciubba Psicologo, Psicoterapeuta 1.7k 38 9
Prego, spero risolva e che il suo terapeuta riesca a identificare e risolvere eventuali stati emotivi in causa.