Utente 544XXX
Buona sera gentili dottori donna 42 anni.. con forte stress ed ansia che portano all ipocondria.. . vorrei un parere da parte vostra x capire se mi confermate questo disturbo come psicologo anziché patologico.. . mi spiego.. . . . da un lungo periodo sono passata dalla paura di un cancro al colon x sangue feci.. . ad uno alla laringe/ faringe x tosse sempre presente e catarrino in gola che a volte mi provocava qlc fastidio a deglutire alla sclerosi multipla x formicolii vari bruciori.. . . ed ora alla paura del Parkinson.. mio padre ne è affetto.. . mi basta leggere testimonianze e sintomi che come x magia li manifesto tt o quasi.. ora soffro di tremori interni ed esterni lievissimo.. . tachicardia il battito percepito sn che esternamente tanto da farmi vibrare la testa o qls altro. . gambe molli.. braccio sx più molle.. mio uso molto meno.
Irritabilità un po di debolezza alle gambe.. . . a letto o seduta mi sembra di do dondolare non ho nausea.. . ma non sono in equilibrio al 100%.. soffro di reflusso gastroesofageo. Sono finita al pronto soccorso x una tachicardia mi hanno fatto 3 Ecg due mosso e 1 più soddisfacente.. . . e da li è riscatenato il panico del Parkinson x via dei tremori.. . . . mi sento questo stato d agitaxione interna.. . . la notte dormo x fortuna xche non penso.. . . faccio parecchi checkup mammografia eco totalbody.. . 3 visite neurologiche l ultima a maggio con emg arti inferiori ma non avevo paura del Parkinson ma dell sm.. . più visita otorino.. tt normale.. . . . cosa posso fare? Il medico di base dice che è ansia e la devo curare idem la neurologa che mi ha vista a maggio.. dice che se a maggio non avevo paura del Parkinson.. non ha cmq dati clinici ne motivi x pensare a malattie neurologiche. . . . cosa devo fare haxqlc consiglio..
Xche appena leggo i sintomi di qls poi li avverto? Ho davvero paura

[#1]  
Dr. Francesco Ziglioli

24% attività
20% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
BRESCIA (BS)
MONTICHIARI (BS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Gentile utente,

dal suo racconto si percepisce lo stato di ansia in cui versa, specialmente quando si toccano argomenti inerenti la malattia.
L'ansia è una reazione psicofisica normale, che tuttavia diventa disfunzionale quando si cronicizza (cioè dura molto) e quando c'è senza un motivo plausibile.
I sintomi dell'ansia sono moltissimi, e si dividono in fisici e mentali. Da quanto scrive, posso ipotizzare che lei abbia un'alta sensibilità all'ansia, pertanto ogni singola percezione corporea o mentale viene interpretata come un segno inconfutabile di una grave malattia.
E' come se cercasse in tutti i modi di screditare, e quindi falsificare, la sua ipotesi peggiore: avere una malattia incurabile. Tutti i suoi sforzi sono diretti a questo obiettivo, con il rischio di perdere di vista le informazioni importanti che potrebbero confermare, invece, altre ipotesi meno gravi (come, per esempio, essere molto agitata, o avere un normale mal di testa).
Lei cerca rassicurazione sul suo stato di salute fisica, cosa che non possiamo darle da qui, ma che comunque sarebbe dannoso, perchè la farebbe entrare ancora di più nel vortice del circolo vizioso nel quale già si trova.
Il mio consiglio, è di contattare uno psicologo della sua zona per inquadrare meglio il problema, ed eventualmente impostare una corretta terapia.
Le chiedo. Lei dice:
"vorrei un parere da parte vostra x capire se mi confermate questo disturbo come psicologo anziché patologico"
Che differenza c'è?

Intanto, le consiglio la lettura di questi due brevi articoli.

https://www.psicologobs.it/diagnosi/cose-lipocondria-sintomi-e-meccanismi/

https://www.psicologobs.it/pillole-di-psicologia/la-paura-per-lansia/

Si ritrova in qualcosa?
Cordiali saluti
Dr. Francesco Ziglioli
Psicologo - Brescia, Desenzano, Montichiari
Www.psicologobs.it

[#2] dopo  
Utente 544XXX

Salve Dottore.....credo che abbia centrato in pieno l obbiettivo....e si mi ci ritrovo in pieno negli articoli da lei gentilmente allegati......quanta verità....ora ho un'appuntamento con un medico neurologo/psicologo che creda faccia al caso mio....x mettere fine a questo circolo vizioso.....la ringrazio molto

[#3]  
Dr. Francesco Ziglioli

24% attività
20% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
BRESCIA (BS)
MONTICHIARI (BS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Si figuri. Anche se non ho capito bene la figura alla quale si rivolgerà. E' uno psicologo o un neurologo?
Cordiali saluti
Dr. Francesco Ziglioli
Psicologo - Brescia, Desenzano, Montichiari
Www.psicologobs.it