Utente
Buongiorno dottori, beh vi scrivo perché stamattina ho fatto un sogno a dir poco strano, ovvero avevo degni atti sessuali con una persona, una donna, abbastanza vicina alla mia famiglia.. Con questa persona non potrei avere mai nulla, ma provo proprio un senso di rifiuto perché oggettivamente non mi interessa, è solo un sogno direte voi, no? Il problema non è tanto quello, ma il fatto che durante il sogno ero eccitata nella realtà tanto che appena sveglia mi sono mastrubata senza ovviamente includerla nelle mie fantasie.. Mi sento tremendamente in colpa perché sono fidanzata con un uomo che fisicamente mi fa impazzire, voglio solo lui, perché questa reazione? Qualora fossi bisex (a volte ho delle fantasie, lo ammetto) lei non sarebbe nemmeno l'ultima persona a cui penserei, e allora perché ero comunque eccitata se poi da sveglia provo rifiuto? Provo un senso di colpa assurdo verso il mio lui.. Attendo una vostra risposta, grazie in anticipo

[#1]  
Dr.ssa Olivera Ortu

20% attività
4% attualità
0% socialità
SASSARI (SS)
MACOMER (NU)
PADRIA (SS)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2016
Gent. ma utente,
bisogna distinguere tra pensieri e realtà.
I sogni, i pensieri sono un'attività mentale assai florida e variegata. Il comportamento è un altra cosa.
Le persone possono avere pensieri che si discostano anche dai propri valori e diamentralmente opposti a quella che è la propria personalità e il proprio metro di giustizia.
Riconoscere questa dinamica mentale è importante.
Il problema nasce quando un pensiero di un certo tipo ( siccome l'ho sognato, l'ho pensato allora vuol dire che sono così o farò così) si insinua nella mente e viene vissuto come ansiogeno.
Si parla di fantasie sessuali proprio perché sono fantasie e ogni persona può indirizzarle e può inserire il contenuto che meglio credere ( se una persona a volte si eccita pensando a rapporti omosessuali, sesso di gruppo ecc., alimenta la sua fantasia, ma non è detto che automaticamente metterà in atto queste preferenze). A maggior ragione vi è una differenza fra contenuto onirico e l'interpretazione che facciamo da svegli.

Stia tranquilla, per ora non è il caso di allarmarsi

Saluti
Dott.ssa Olivera  Ortu
Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale
Pedagogista