Utente 498XXX
Ho 21 anni e in tanti mi dicono che sono una bella ragazza. Probabilmente è la prima cosa che notano di me. Ho un look particolare che attira le persone e in generale piaccio. Però analizzando il mio modo di fare mi sono resa conto di essere quasi ossessionata dal mio aspetto estetico. Non riesco ad uscire di casa senza trucco o in disordine. Il trucco, i capelli e il vestiario devono essere sempre perfetti. Se per mancanza di tempo non riesco ad essere come dico io, mi sento a disagio e vorrei che nessuno mi guardasse. Questo perché vedo cose che nessun altro vede. I miei ex fidanzati mi hanno sempre trovata bella anche senza trucco, cosa che io non faccio. Penso sempre di dover dimagrire quando so bene di non essere grassa. Sono alta 1. 66 e peso 51 chili. Dovrei essere normale, ma non mi vedo così. Mi sono iscritta in palestra proprio per migliorarmi, ma la massa muscolare che sto mettendo non fa altro che farmi vedere più in carne. E poi il sedere non è abbastanza tonico, la cellulite è troppa, il seno troppo piccolo, il naso non abbastanza dritto e la pelle troppo imperfetta. Ma so bene che sono cretinate perché nessuno dei miei fidanzati mi hanno mai detto queste cose e neanche i miei amici. Mi hanno sempre detto che vado bene così come sono. Quindi forse mi ossessiono io e basta e aspiro a modelli estetici troppo perfetti. La mia autostima è altalenante. Quando esco e sono molto curata mi piaccio e so di piacere, ma quando sono davanti ad uno specchio al naturale non riesco a farlo. E sono quasi sorpresa quando ai ragazzi piaccio anche così, non riesco a capirlo. Perché senza la mia maschera mi vedo così imperfetta. Cosa ho che non va? Sarà perché nella prima adolescenza (12 anni fino ai 16) ero in sovrappeso e bruttina e non piacevo a nessuno? È come se il mio cervello non avesse capito che ormai sono cresciuta e non sono più quella ragazzina. Mi sono fermata a quegli anni.

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
(...) È come se il mio cervello non avesse capito che ormai sono cresciuta (..)
ottima ipotesi, una sorta di memoria del corpo in cui vi è ancora la convinzione di non piacere!
Lavori sulla sua stima.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks