Un uomo può perdere certi vizi?

Buonasera, ho 33 anni e due bambine di 11 e 6 anni.

Qualche giorno fa ho scoperto che mio marito è iscritto a moltissimi siti incontri e guarda i porno da almeno 8 anni.

Ho trovato anche delle pasticche di viagra che lui dice di aver acquistato per me dato che non è molto prestante.

Le sue richieste sono molto esplicite (ci vediamo per... mi fai un... ect) ma lui dice di non aver mai incontrato nessuno, dice di averlo fatto per mancanza di sesso tra di noi.

Lo facciamo circa una volta al mese e con me è solo sesso monotono invece a queste donne chiedeva cose molto più spinte, devo confessare che soffro di scarso desiderio forse perchè non mi sento amata e desiderata.

Stiamo insieme da quando io avevo 15 anni, non mi hai mai fatta sentire importante mai un regalo o una sorpresa.

Io lavoro 8 ore al giorno e mi occupo esclusivamente anche della casa e delle bambine dato che lui non mi aiuta.

E' sempre stato molto geloso e possessivo e io ho potuto avere poche amicizie e ho dovuto lasciare i miei sogni nel cassetto perchè la sua gelosia mi ha sempre limitata.

La cosa che mi ferisce di più è che spulciando le date ho visto che lo faceva anche durante il lockdown periodo in cui lui aveva perso il lavoro e stava a casa con le bambine, lo faceva anche quando io mi trovavo in rianimazione per una brutta malattia e anche quando ero incinta.

Può un uomo cercare sui siti incontri solo scambi di immagini e non sesso?

Ora lui minaccia di uccidersi se lo lascio ma io ho paura di ammalarmi sogno quei messaggi e quelle donne molte più vecchie di me.

Mi dimenticavo di specificare che lui è 10 anni più grande di me.

Ho paura di ammalarmi ho anche pensato di uccidermi dalla vergogna ma sono una mamma e devo lottare per le mie bambine.
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 2,1k 120
Gentile signora,
per fortuna lei ha un lavoro e quindi l'indipendenza economica, che è il bene più grande.
Da quello che ci racconta è stata sottoposta ad una specie di schiavitù, a partire dai quindici anni, da un uomo che ne aveva venticinque. In queste condizioni si parla di abuso di minorenne, e i giudici condannano senza se e senza ma.
Viene naturale chiedersi dov'erano i suoi genitori, mentre lei cedeva alla "seduzione" ben poco romantica di quest'uomo e rinunciava ai suoi sogni, dice, ma forse a molto di più: alla possibilità di scegliere chi amare e da chi essere amata; alla possibilità di studiare; ad una vita divertente con una relazione matrimoniale basata sulla solidarietà e sull'amore.
Suo marito minaccia di uccidersi? Evidentemente è anche un debole, e questo, unito a tutto il resto, non ne fa una persona apprezzabile.
Ovviamente non è per lettera che si può stabilire quali sono i passi da compiere, ma esistono gli psicologi del Consultorio familiare e quelli delle ASL, oltre a privati che lavorano online e che potrebbero seguirla nel recuperare sé stessa. Esistono anche avvocati che lavorano nei centri per la tutela delle donne.
Spesso una separazione, quando è necessaria, è un bene per tutti.
Ci rifletta, e ci scriva ancora.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottoressa.
Come ha potuto intuire ho avuto dei pessimi genitori con gravi dipendenze....
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,5k 451 103
Gentile utente,

alla Sua domanda
"..Un uomo può perdere certi vizi?"
risponderei con un'altra:
Potrà la Vostra coppia trovare una strrada comune? una strada del cuore, del corpo, della sessualità ..

Noi ci occupiamo qui di chi ci scrive.
Io La percepisco come piena di delusione, rabbia, ferite.
E dopo 18 anni di tale ménage non mi meraviglia.

C'è ancora uno spiraglio dentro di Lei a favore della coppia, su cui ragionare? su cui lavorare tra Voi?

Perchè è come un gatto che si morde la coda:
quell'unico rapporto sessuale mensile tra Voi
". è solo sesso monotono
. soffro di scarso desiderio forse perchè non mi sento amata e desiderata",
e dunque sicuramente il sesso online è più divertente e appagante che quello tra Voi.
D'altra parte spesso la donna è stanca e delusa e .. il desiderio va sotto i piedi, come lo stasso rapporto OCSE rileva:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/4047-troppo-lavoro-e-poco-sesso-per-la-donna-italiana.html .

Però, Lei sarebbe disponibile a *metterci mano*? Ad iniziare cioè un percorso assieme a lui,
nel quale entrambi sareste chiamati a cambiare?

Se la risposta è SI' non tardi a proporglielo.
Se fosse NO,
rimane la strada della separazione, ccome accennato dalla Collega Potenza;
oppure la scelta di fare i separati in casa, ma senza troppe lamentele e senza lasciarsi condizionare dalla (ingiustificata) gelosia di lui.

Comprendo che le decisioni sono complesse, ricche di sfumature e di conseguenze ..
Si faccia aiutare eventualmente;
presso i Consultori dell'Azienda sanitaria è possibile effettuare alcuni colloqui gratuitamente con la Psicologa/o. In autonomia, senza la necessità di comunicarlo in famiglia.

Saluti cari.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test