Ho bisogno di aiuto

Salve ho 30 anni e sto con un uomo divorziato che ne ha 48 luiha 2 figlie una maggiorenne e una di 12 anni la piccola la vede ogni 15 giorni il problema è che lui la vive in modo eccessivo è ossessionato da questa figlia e per questo litighiamo sempre... Se dico qualcosa anche in fin di bene lui si arrabbia ecco! Io piano piano mi sono abituata al fatto che lui non sarà mai senza vincoli perché purtroppo ha 2 figlie.

È successo un episodio che mi ha dato molto fastidio in una video chiamata tra me e lui ho visto la figlia con un oggetto in mano che io ho regalato al padre al che gli ho detto a lui guarda che questo oggetto avendo batterie all'interno se tua figlia accende e spegne si rompe non è un giochino ed è tuo e lui mi ha detto ma perché no può prenderlo?

Perché hai cambiato espressione e io gli ho detto lo sai che mi da fastidio le cose che ti regalo io nessuno deve toccarle e lui sembra essersi pure arrabbiato.

Ma io sono fatta così le cose che gli regalo non voglio che le tocchino altri punto! La figlia dodicenne non gli permette neppure di prendere il cellulare al padre e a quest'età già nasconde video o foto al padre.

Lui come se niente fosse mi ha mandato la buonanotte senza nemmeno chiedermi scusa quando sa troppo bene come sono fatta.

Ditemi voi sono esagerata?
[#1]
Dr. Daniele Rondanini Psicologo, Psicoterapeuta 109 4
Ogni esperienza deve aiutarci a crescere. Noi tutti siamo fatti anche per migliorare, grazie ai riscontri che le persone care ci mandano e grazie anche alla nostra disponibilità ad osservarci.
Lei si è legata a un uomo che ha due figlie: eviterei di aggiungere "purtroppo". Lui non è un suo oggetto che deve rispondere a tutte le sue aspettative di essere la sola per lui. Lui ha due figlie, e non può certo rinunciare alla sua funzione di padre, tanto meno all'amore per loro.
Se lei ama lui, lo ama senza condizioni. Ed ama anche l'amore paterno di lui per le sue figlie. Questa esperienza può servire a lei ad apprendere l'amore senza condizioni egoistiche, senza fastidi pregiudiziali, le può servire per maturare ancora.

Dr. DANIELE RONDANINI- Dirig. Psicologo ASL RM 2- Psicoterapeuta - Psicoanalista Junghiano Didatta e Supervisore- Docente - CIPA Roma
3384703937

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta quindi non deve darmi fastidio il fatto che faccia giocare la figlia con gli oggetti che gli regalo io?
[#3]
Dr. Daniele Rondanini Psicologo, Psicoterapeuta 109 4
Anzi, magari potrà farle piacere.

Dr. DANIELE RONDANINI- Dirig. Psicologo ASL RM 2- Psicoterapeuta - Psicoanalista Junghiano Didatta e Supervisore- Docente - CIPA Roma
3384703937

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per avermi fatto riflettere

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test