Figlio 10 anni scopre il sesso

Buon pomeriggio, scrivo perchè ho bisogno di capire come comportarmi: sono già diverse volte che "becco" mio figlio di 10 anni cercare su internet immagini di donne nude ed oggi era in bagno ovviamente con il pene eretto.
sinceramente mi ha colta... impreparata e, come reazione, gli ho tolto il telefono.
è il mio primo figlio e non so assolutamente come comportarmi!
capisco che lui stia scoprendo determinate cose e trovo tutto normale! la cosa che mi preoccupa è l'avere la tecnologia a disposizione! aveva 3.000 filtri al telefono ed è riuscito a bypassarli ed a trovare quel che voleva... sino a dove può arrivare?
non so... non so se sia troppo presto, non so come indirizzarlo, non so cosa dobbiamo dirgli.
oggi mio marito proverà a parlargli ma ci piacerebbe avere delle indicazioni.
già la volta scorsa gli avevo detto che comprendevo provasse piacere nel vedere quelle immagini ma gli ho spiegato che temevo quel che internet potesse mostragli, gli ho spiegato che in rete c'è di tutte ed anche cose pericolose ma... a quanto pare questo non lo ferma!
come posso, possiamo, accompagnarlo in queste sue nuove esperienze, che capisco siano sue, ci mancherebbe altro, ma... vorrei aprirgli gli occhi su eventuali pericoli, vorrei solo dirgli... fai quello che vuoi (nella tua privacy) ma fai attenzione... poniti dei limiti...
spero sia chiara la mia richiesta.

resto in attesa di un aiuto.
[#1]
Dr. Andres Rivera Garcia Psicologo, Psicoterapeuta 86 2
Salve, grazie per aver scritto.
L'incontro con la sessualità, per un bambino, è un incontro che arriva e deve arrivare, in circostanze si spera favorevoli. Chiaro è che internet favorisce di gran lunga questo tipo di incontri cosa che non poteva accadere vent'anni fa quando l'argomento era più sul piano del non detto, dell'intuibile. Ciononostante punire il figlio per questo incontro non credo, a mio parere, che sia la scelta migliore in quanto sarebbe come dire ''se ti masturbi, ti punisco'', ''se ti interessi alla sessualità, non ti voglio più bene come te ne volevo prima''. Piuttosto sarebbe di gran lunga più costruttivo, cercare di parlarne, non con le solite paternali ormai passate, ma facendo presente che la sessualità è concepibile ed ammissibile, ma con il dovuto spirito.

Dr Rivera Garcia Andrès,
San Benedetto del Tronto
Psicologo clinico, specializzando in psicoterapia

[#2]
dopo
Utente
Utente
buongiorno Dottore, la ringrazio per il riscontro. per prima cosa volevo chiarire che, seppur magari colta all'improvviso e per questo magari impreparata in quell'istante, la cosa che mi preoccupa non è che mio figlio scopra la sua sessualità (è normale che avvenga, per fortuna) ma il fatto che abbia a disposizione un mondo (internet) che è troppo vasto! ieri sera, con molta serenità e con molta ironia per "alleggerire" il momento, ne abbiamo parlato. gli abbiamo detto che è normale e comprendiamo che gli faccia piacere vedere determinate immagini, ma lo abbiamo allertato sui pericoli di una navigazione senza controllo e gli abbiamo precisato che sono cose che riguardano la sua privacy e che deve star molto attento, nel momento in cui dovesse iniziare a parlarne con amici, a non condividere nulla telefonicamente perchè sono cose personali e se mai qualcuno dovesse mandargli qualche immagine particolare ci deve prontamente avvisare perchè "è vietato dalla legge e potrebbe essere pericolo". sicuramente non sarà stato il migliore dei discorsi ma è quello che siamo riusciti a fare. quel che mi preoccupa e, nel tempo, quanto la curiosità lo possa spingere oltre! spero possa essere un percorso "normale" e senza eccessi"! cercheremo di controllare a distanza..

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa