Rapporto di coppia

Buonasera, vi scrivo per avere una risposta a tutto questo...

Io e mio marito siamo sposati da 14 anni con due figli, siamo sempre stati affiatati e anche ora lo siamo... abbiamo in passato qualche volta frequentato spa prive... senza avere mai nessun problema perché per me soprattutto era un gioco che nasceva e finiva lì, uscita da quel posto ero la classica brava donna e moglie rispettosa... da un po’ di tempo mio marito senza nascondermelo guarda siti scambisti guardando video... e anche quello non mi disturba perché alla fine non fa nulla di male.

Il problema è che ultimamente cerca ogni modo per far sì che succeda qualcosa con qualcuno al di fuori del luogo protetto che per me era il club prive... quindi istigando qualche amico o assillando su qualche donna vista così in giro... cecando di voler organizzare qualcosa che a me non va.

Lui dice che io non sono complice perché se no accetterei... io invece non riesco a spiegarmi... dunque passiamo tutte le giornate a litigare.

Preferirei quasi che lui si facesse le sue esperienze senza saperlo... non so se mi spiego... Perche per me era solo un gioco con mio marito in un luogo apposta che accadeva ogni tanto per e solo giocare...in cosa sto sbagliando?

Certi di una vostra risposta...vi ringrazio anticipatamente di cuore S.B.
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 1,9k 113
Gentile signora,
non ci ha scritto se nelle SPA privé (ma erano forse "club privé"?) vi incontravate con altre coppie a scopo sessuale.
Se eravate da soli, questi interessi scambisti di suo marito sono una novità; ma se già in quelle circostanze avevate rapporti con altri, perché si meraviglia che suo marito desideri ripetere quelle esperienze anche fuori da un ambiente "protetto"?
Cosa esattamente non le piace nel seguirlo anche in questi nuovi incontri?
Ci faccia capire, e saremo più precisi nell'aiutarla.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#2]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Buongiorno dottoressa , innanzi tutto la ringrazio della cortese risposta .
Nelle spa prive che erano poi club prive andavamo perché a lui piaceva e io per evitare di continuare a litigare dopo anni di richieste ho ceduto . Non le nascondo che ci andavo volentieri sempre giocando solo ed esclusivamente li ed uscendo lasciandomi tutto lì dentro . Cosa che non è per lui .. che vorrebbe incontri nella vita reale occasioni ecc .. so che può essere contraddittorio il mio discorso , infatti con lui non ci capiamo .. per questo le chiedo un suo parere. Forse ho sbagliato io a cedere accontentandolo facendogli credere di far parte anche io di quel interesse
, visto che poi alla fine non ho gli stessi suoi interessi ? La ringrazio tanto
[#3]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 1,9k 113
Gentile utente,
dal momento che quello che definisce "gioco" aveva gesti e protagonisti veri, a differenza di una rappresentazione teatrale, posso capire che per suo marito non sia chiaro cosa la disturba adesso nel ripetere gli stessi incontri.
Lei ha tutto il diritto di cambiare idea, ma deve capire bene cosa la attirava in quegli incontri e cosa la disturba ora nel replicarli "fuori contesto", per poter avviare con suo marito un dialogo costruttivo.
Nei club lei tornerebbe senza problemi?
Solo nella "vita reale" questo comportamento la disturba?
Alle nuove richieste di suo marito, teme di esporsi con proposte inopportune a persone che non hanno gli stessi gusti?
In genere lei ha emozioni sessuali intense o tiepide?
Si possono fare svariate ipotesi, ma solo un colloquio psicologico diretto può aiutarla a capire sé stessa, in modo da farsi meglio comprendere da suo marito e porre fine a questa incomprensione tra di voi.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#4]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Esatto dottoressa .. mi ha compreso in pieno !!! Questo mi rende felice ! È proprio così che intendevo che la vita reale e le sue richieste dal di fuori dei prive .. mi disturbano .. ci crede che ogni santo giorno discutiamo e ci stiamo rovinando .. io vorrei evitare di rovinare una famiglia perché siamo comunque molto innamorati .
Noi abbiamo una vita sessuale abbastanza appagante .. abbiamo rapporti abbastanza intensi .. non abbiamo propensi di quel genere . Il nostro unico problema sono solo le sue richieste reali .....
Sto sbagliando io in qualcosa ?
Grazie
[#5]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 1,9k 113
Gentile utente,
sono contenta che si sia sentita compresa.
Questo le dimostra che la strada per superare le sue difficoltà è il colloquio diretto, di persona oppure on-line, con uno psicologo esperto di relazioni umane e comunicazione.
Infatti le lunghe, infruttuose discussioni con suo marito non stanno portando ad altro che ad esasperarvi, mentre comprendendo a fondo i reciproci bisogni potreste venirvi incontro e proteggere la vostra relazione.
Fornirle ulteriore aiuto da qui non è opportuno: tutte le indicazioni risulterebbero generiche, quindi pericolose, come se un dentista imponesse un apparecchio ortodontico uguale a tutti i suoi pazienti. Oltretutto nella coppia si è in due, quindi la soluzione va costruita sulle esigenze di due persone; e questo anche nel caso, molto frequente, che solo uno dei due partner acceda al colloquio psicologico.
Ritengo utile ricordarle che tutto quanto viene detto allo psicologo è coperto dal più rigoroso segreto professionale, e che per infrangere l'imbarazzo iniziale lei potrebbe far leggere al professionista queste email che ci siamo scambiate.
Le faccio molti auguri. Se vuole, saremo lieti di essere tenuti al corrente.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa