È la depressione che gli ha fatto perdere l'amore per me?

Buonasera, chiedo un parere a voi per capire cosa stia succedendo.
Frequento o frequentavo un uomo più grande di me.
Ci conoscevamo già poi l'amicizia è sbocciata in qualcosa di più.
Entrambi separati, io di fatto lui sul punto ma in casa vivevano in aree separate solo la cucina e li univa.

Un rapporto molto bello il nostro in cui avevamo ritrovato l'amore, soprattutto lui a cui mancava da molti anni.
Un anno in cui condividevamo molte cose, interessi ecc.
Ci riuscivamo a vedere quasi tutti i giorni..
Lui aveva cominciato a fare dei progetti per il suo futuro in cui poi aveva incluso anche me.
Poi a dicembre sono stata in quarantena e da li è cominciato il calvario.

A Natale la crisi in cui comincia a fare strani discorsi anche di suicidio.
Dice che è confuso che il suo amore nn sa più cosa sia che era tutta una illusione e cancella tutto di noi.
Mi esclude per un po perché vuole ritrovare l'equilibrio perché ha sensi di colpa nei confronti di tutti soprattutto verso la sua famiglia (2 figli grandi fuori casa) ma non verso di me.
È in cura dalla psichiatra e psicologa.

Si rifà vivo sembrava meglio, dice che gli sono mancata che pensava di stare meglio senza di me invece è stato peggio.

Cominciamo a risentirci sporadicamente, messaggi teneri e ci vediamo 3 volte, 1 con altre persone 2 da soli (1 volta voluto e deciso da lui e 1 da me) poi di nuovo il crollo in cui mi dice che gli "peso" poi cambiato in mi "pesa" tt, la moglie, io, il lavoro, gli amici tt che pretendono qlcosa da lui.
Alché gli rispondo che non ho mai preteso nulla ma sempre lasciato gli spazi che mi chiedeva che ora si sente così per quello che sta attraversando.
E mi dice che è vero, ma il sentimento che provava 3 mesi fa non lo sente più poi cambiato in "il sentimento c'era e c'è ttora"... dice che è stanco la mattina fa fatica ad alzarsi o fa per inerzia.

Ha un ping pong dentro riguardo me o Lei.
Non sente la mia mancanza, a volte si a volte no.
Sa che le cose con lei non andranno che tra poco tempo tornerà tt come prima.
Non vuole perdermi continua a ripetermi perché sa che poi starebbe male (ha parlato che dopo un ora già sarebbe pentito).
Però ora nn vuole vedermi più se non in compagnia.

Io ho il cuore a pezzi, sto malissimo e nn so più come comportarmi, possibile che i sentimenti scompaiano così?

È la depressione (diagnosticata) che gli fa questa altalena nei sentimenti offuscandoli o addirittura cancellandoli?

Grazie
[#1]
Dr. Alberto Zampieri Psicologo 1
Purtroppo nella depressione è difficile se non impossibile razionalizzare e cercare di capire i reali sentimenti. L'essere emotivamente situato della depressione è infatti di continua tristezza e rabbia, molto spesso anche di paura (sempre che si tratti di depressione stando al suo racconto).
Dalla sua descrizione emerge una urgenza, dell'uomo che frequenta, di ritrovare se stesso, di capire chi è. Se questo passo non verrà fatto mediante una psicoterapia individuale temo che l'altalenante frequentazione, che si evince dal suo testo, possa essere destinata a prolungarsi.

Dr. alberto zampieri

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa