Buongiorno aiutatemi perfavore

buongiorno, sono un ragazzo relativamente giovane, 16anni, volevo parlarvi un pochettino della mia situazione soprattutto della mia famiglia.
Diciamo che ormai so anni (da quando so nato) che ho capito che la mia famiglia ha dei problemi, iniziando da mia madre, penso che lei abbia un doc (?) e per me lei è una persona fantastica anche se rende le mie giornate veramente interminabili, ad esempio prima ho effettuato una ricerca tramite il suo telefono e nelle ricerche ho trovato sempre cose come voglio morire, come capire quando si ha voglia di morire tutte cose del genere.
Non ho over reagito sono una persona che nelle situazione complicate sa sempre cosa fare, tranne in questo caso, questa cosa è capitata mooolte volte a partire da mio fratello (trovato delle lettere di abbandono nel cassetto) ed anche la medesima situazione che si è affrontata oggi con mia madre.
Ho sempre provato a parlarle, ma ormai dopo tanti tentavi ho capito che forse non le devo dire nulla, forse sbaglio forse no, ma a me sembra che nessuno mi prenda sul serio.
Ad esempio (soffrendo di problemi con la rabbia) , una volta mio padre entro in camera mia, mente stavo avendo un problema con la rabbia, vedi almeno di non rompere nulla.
, nonostante li avessi avvisati più volte sulla situazione.
Forse mi sono dilungato troppo, ma il sunto della situazione è che non so cosa fare con mia madre, e non penso sia il caso di uno psicologo mia mamma non lo farebbe mai.
Grazie mille a chiunque che userà una piccola parte del suo tempo per aiutarmi e scusatemi se il mio italiano non è stato il massimo! Buona giornata a tutti e grazie mille ancora <3.
[#1]
Dr.ssa Valeria Mazzilli Psicologo 263 13
Gentile Utente,
purtroppo non è possibile fornire consulti a minorenni.

Richiedere uno spazio di ascolto è utile per esprimere il proprio disagio e la propria sofferenza, piuttosto che per comprendere quella altrui, in questo caso dei tuoi genitori.
Quello che posso suggerire è di provare a richiedere un colloquio psicologico attraverso il medico curante o la scuola che ti indirizzeranno verso ASL di riferimento o psicologa/o scolastica/o, qualora la scuola offra questo servizio.
Ricordo anche che essendo minorenne ci sarà bisogno di informare i tuoi genitori e ottenere il loro consenso scritto affinché tu possa effettuare colloqui psicologici.


Cordialmente

Dr.ssa Valeria Mazzilli
Psicologa Clinica
Corso Umberto I, 23 Napoli
cel. 3895404108

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio