Salve, mio figlio di 6 anni e mezzo oggi ha baciato in bocca altri compagni maschi della sua età

Salve, mio figlio di 6 anni e mezzo oggi ha baciato in bocca due suoi compagni della sua età mentre erano al grest.
Lui dice che gliel ha detto uno dei bambini e che se non lo faceva gli toglieva l amicizia.
Premesso che io e mio marito non ci baciamo in bocca mai davanti ai miei figli e sto super attenta quando ci sono queste scene in tv o in un film.
Sono rimasta senza parole per quello che è accaduto... gli abbiamo spiegato che è sbagliato e non si fa, l abbiamo messo in punizione e sgridato.
Ma ora ho il dubbio che sto sbagliando a gestire la situazione, volevo capire se abbiamo fatto bene a comportarci cosi (sgridato e tolto giocattoli e telefoni) oppure devo comportarmi diversamente?
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.5k 571 66
Gentile utente,

generalmente i bambini/e si baciano "alla francese" perchè hanno visto adulti farlo,
oppure film in cui gli adulti lo fanno.
Di per sè i bimbi rifuggono da quel genere di .. sensazioni.
Non è pensabile che il semplice suggerimento dell'amico sia causa di quanto accaduto.

Che poi Vostro figlio maschio abbia baciato "compagni maschi",
sembra irrilevante rispetto alla situazione innescatasi,
che non sembra essere partita da sè.

Avete fatto un intervento educativo sembrerebbe pertinente, con tutti i benefici della valutazione di un caso solo online.

Saluti.
dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#2]
Dr.ssa Francesca Colomo Psicologo 18 3
Gentile mamma,
ciascuna famiglia ha dei valori sulla base dei quali si basano interazioni, regole, ruoli e confini. Considerate le informazioni che ha riferito, sento che potrebbe essere prezioso riflettere su quali valori sono condivisi dalla sua famiglia. Per quale motivazione evita i baci in bocca di fronte ai suoi figli? Da quale rischio li vuole proteggere?
Rispetto al riferito bacio dato da suo figlio ad altri bambini, la punizione era volta a portarlo a evitare in futuro altri comportamenti simili, o ad ascoltarsi e trovare la strada per evitare azioni contro la sua volontà? Considerati i dubbi circa l'intervento messo in essere, le sono venute in mente delle alternative? Da genitori, avete scelto la strada ritenuta maggiormente funzionale per la gestione di questo evento sulla base delle vostre credenze. A volte, così come lei ha fatto, porsi dei dubbi anche rispetto a credenze radicate può essere un buon canale per ascoltare le proprie emozioni autentiche e quelle altrui.
Qualora volesse fornirci ulteriori informazioni, sarò lieta di proporle dei suggerimenti.
Cordiali saluti.

Dr.ssa Francesca Colomo