Utente
Salve
come consigliato da diversi consulti per diffuso e continuo mal di schiena notturno dorsale, che dura da un paio di mesi, ho eseguito RX rachide cervicale e il referto è il seguente: iniziali modesti segni di spondilosi nel tratto medio del rachide dorsale. Nei limiti l'altezza dei somi dorsali che sono in asse sul piano sagittale. Regolare cifosi dorsale.

Tradotto ? Di cosa si tratta esattamente? E'una cosa grave? Quale terapia seguire o a chi rivolgermi ? E' una cosa che può guarire ? Devo preoccuparmi ?

Perdonatemi delle troppe domande ma sono già di mio molto ansioso sulle malattie e in questo momento non so cosa pensare nè cosa fare.

Grazie mille.
In attesa di vs riscontro.

D.

[#1]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Si parla di spondilosi quando i corpi vertebrali dei tre distretti interessati cervicale,dorsale e lombare vanno incontro nel proseguio degli anni a progressive alterazioni degenerative di natura artrosica che tendono a modificarne la forma,dimensioni e struttura.
In questo caso i corpi vertebrali presentano in successione appuntimenti osteofitosici ovvero minute aree di sclerosi ossea che si localizzano anche sulle superifici articolari che sostengono questi corpi e con il passare degli anni determinano una perdita dell'allineamento dei corpi vertebrali in particolare nel settore posteriore contribuendo a modificare la naturale curvatura del rachide cervicale e dei distretti dorsale e lombare.
Di seguito si ridurrà la distanza (altezza) tra una vertebra e l'altra,
indice di sofferenza dei dischi intervertebrali che potranno protrudere o erniare.
Nel Suo caso le alterazioni osteodegenerative di natura artrosica di fatto sono appena accennate,quindi sono " Conformi "alla Sua età e " Non rappresentano certo una condizione di malattia".
Sia tranquillo.
Dr.Vittorio Scipione

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la celere risposta. Consideri che ho 30 anni, sono in leggero sovrappeso e soffro di reflusso gastroesofageo ormai da qualche anno. Non capisco se la spondilosi di cui si parla è una cosa risolvibile o sarà degenerativa o invalidante in futuro. Ma soprattutto il mal di schiena notturno che avverto è riconducibile a quanto emerso dalla RX o mi consiglia di fare altri accertamenti ? Che terapie mi consiglia ?
La ringrazio per la disponibilità.

[#3]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
La "Sua" Spondilosi per come è stata descritta è "FISIOLOGICA" per la Sua età e quindi "NON E' UNA MALATTIA".
Consideri l'opportunità di affidarsi ad un Fisioterapista.
Dr.Vittorio Scipione

[#4] dopo  
Utente
la ringrazio.
quindi si sente di escludere di effettuare altre indagini per il mal di schiena ? Ritiene che facendo fisioterapia e ginnastica posturale potrei risolvere il problema ?

[#5]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ne sono convinto
Dr.Vittorio Scipione

[#6] dopo  
Utente
Ok grazie, ci proverò. Anche perchè tra le varie cose ho pensato potesse trattarsi di un principio di sclerosi avendo questi continui mal di schiena e qualche formicolio/sensibilità alle gambe. Secondo lei è infondato come timore ?

[#7]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Totalmente infondato
Dr.Vittorio Scipione

[#8] dopo  
Utente
Salve,
su consiglio dell'ortopedico ho effettuato una nuova rx lombare dinamica in flessione ed estensione che ha dato il seguente esito: nei limiti di norma l'altezza dei somi lombari e ampiezza degli spazi intersomatici. Metameri in asse sul piano sagittale. regolare lordosi lombare. Non evidenti listesi dinamiche nelle proiezioni in massima flessione ed estensione compreso passaggio dorso lombare. Minuscola ernia intraspongiosa della limitante somatica superiore di L2.

Domani sottoporrò l'esito allo specialista ma volevo anche un altro parere.

Quindi chiedo: l'ernia indica qualcosa di serio ? come curarla ?
Non evidenti listesi vuol dire che non ce ne sono o che non è chiaro ?

Inoltre dato che apparentemente non c'è nulla sulle vertebre il mal di schiena notturno potrebbe essere dato secondo lei da una patologia a livello di midollo spinale ?

Lo stesso specialista mi ha intanto dato una terapia di una settimana con dicloreum e sirdalud. Quest'ultimo mi sta dando un pò di nausea stanchezza e tachicardia. E' normale ? La cura è adeguata ?

Grazie mille per la risposta.

[#9]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Direi che per buona parte l'esame a cui Lei si è sottoposto risulta essere negativo.
Non c'e' nessuna "listesi".
Per quanto riguarda l'ernia intraspongiosa (che non è l'ernia del disco) si tratta degli "esiti infiammatori" del nucleo polposo ovvero della porzione centrale del disco intervertebrale,esiti che deformano questo nucleo appiattendolo sulla superficie (superiore) del corpo vertebrale,nel suo caso L2,superficie che a seguito di questo appiattimento determinato dal nucleo polposo presenta un solco.
Questa condizione può essere responsabile del dolore di schiena e /o delle spalle e nel caso non esistono terapie farmacologiche o chirurgiche.
Rimane da parte mia il consiglio di affidarsi ad un Fisioterapista,fondamentale per una terapia posturale correttiva..
Dr.Vittorio Scipione

[#10] dopo  
Utente
La ringrazio. Vista la mia sintomatologia ritiene possa essere più utile un osteopata o un fisioterapista ? Grazie ancora.

[#11]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Possono essere utili entrambi,intendo o l' uno o l'altro
La saluto,buona giornata
Dr.Vittorio Scipione

[#12] dopo  
Utente
Salve,
ho prenotato la visita da un osteopata sperando di poter riuscire a risolvere il problema, perchè il mal di schiena notturno sta diventando sempre più insopportabile. Inoltre mi sento sempre stanco e debole.
Come avevo anticipato, sono molto ansioso sulle malattie e ho seriamente timore che il tutto possa essere correlato a qualche forma tumorale del midollo osseo.
Sente di escluderlo ? Potrebbe essere che la RX non ha evidenziato cose "brutte" che invece con una RM verrebbero rilevate ?

Grazie mille.

[#13]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Se Lei non crea un correttivo ovvero una vera e propria "rieducazione" del suo stile di vita,del Suo modo di relazionarsi con l'ambiente,le persone e sopratutto con sè stesso,temo che "LA PAURA" di ammalarsi peraltro "GRAVEMENTE" continuerà a vivere in Lei e a convivere con i Suoi "TIMORI" che ad oggi si sono rivelati sempre infondati.
Vivere con l'ossessione "Di essere malato,di avere una grave malattia" e quant'altro non può aiutarla ad affrontare gioie e dolori della quotidianeità,con lo stesso spirito di chi come tanti di noi affronta la vita qualsiasi cosa possa accadere.
E' necessario a mio avviso che Lei si faccia aiutare a superare questo stato di sofferenza che è,mi par di capire,radicato in lei e nelle Sue convinzioni.
Un buon Psicologo Le potrà dare un grande aiuto al riguardo.
Stia tranquillo.
Per il resto Le riconfermo i consigli terapeutici che Le ho inviato in precedenza.
Dr.Vittorio Scipione

[#14] dopo  
Utente
Salve,
sono ben conscio di essere facilmente suggestionabile sul tema salute e di essere piuttosto ipocondriaco.
Il problema è che sto attraversando davvero un periodo di malessere fisico da qualche mese piuttosto consistente.
Il mal di schiena notturno non mi fa riposare adeguatamente, soffro da anni di reflusso gastroesofageo con serie difficoltà digestive e inoltre apnee notturne. Ora credo che convenga con me sul fatto che convivere a 30 anni con questi problemi non è il massimo. Vorrei solo capire come curarli e vivere una vita in piena forma fisica che si addice alla mia età. Ad ogni modo vorrei solo escludere di non aver nulla di preoccupante in questo momento e concentrarmi di conseguenza sull'osteopatia sperando di risolvere il problema.

La ringrazio.

[#15]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Perfetto,condivido il Suo pensiero.
Ribadisco segua il mio consiglio e si trovera' contento
Auguri e arrivederci
Dr.Vittorio Scipione

[#16] dopo  
Utente
Egr.dott. Scipione,
le riporto l'esito della RM dorso-lombo-sacrale per avere un primo parere:

" Non si osservano disallineamenti vertebrali o crolli somatici. Non si osservano lesioni focali ossee vertebrali con caratteristiche sostitutive-evolutive. Nella norma il tenore irdrico dei dischi intersomatici che rimangono tuttavia lievemente assottigliai al tratto lombosacrale e al tratto medio dorsale. Non si osservano franche ernie discali o significative prortrusioni relativamente al tratto dorsale.Minima prominenza posteriore mediana ad ampio raggio dei dischi intersomatici del tratto L3-S1 senza determinismo d conflittualità disco-radicolari. Non si osservano lesioni del midollo spinale, del cono midollare, delle fibre della cauda e delle radici nervose da ambo i lati.
Nella norma le dimensioni del canale vertebrale e dei forami neurali in assenza di espansi nella compagine"

Sulla base della presente cosa ne pensa ? Vista l'astenia alle gambe di questi giorni e il fastidio di bruciore e arrossamento all'occhio sinistro, ritiene necessaria anche una RM encefalica per escludere il timore di una Sclerosi multipla che mi assale da giorni?
Si noti che Ieri ho effettuato visita oculistica che ha rilevato tutti i valori nella norma, ad eccezione di una congiuntivite allergica.

In attesa di un suo cortese riscontro.
Grazie mille e mi scusi per il disturbo.

[#17]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Il referto dell'RM e' completamente negativo.
Dopo la visita Oculistica anch'essa negativa,non vedo motivo alcuno per procedere ad altri accertamenti diagnostici sia clinici che strumentali.
Credo Lei abbia bisogno di serenita' e tranquillita' non di esami o di altri accertamenti Medici.
Stia tranquillo e pensi positivo
La saluto
Dr.Vittorio Scipione