Utente 103XXX
BUONA SERA, HO FATTO DEI PRELIEVI DEL SANGUE E URINE DEL SANGUE PER CONTROLLARE IL VALORE DELLA TAS CHE HO AVUTO ANCHE IN PASSATO E CURATO CON ANTIBIOTICI.
A DISTANZA DI TRE ANNI MI E' RITORNATO IL DOLORE-FASTIDIO-SENSAZIONE DI BRUCIORE ALLE GINOCCHIA...E CIO MI HA PORTATO A RIFARE I PRELIEVI.

EMOCROMA CON FORMULA, LA VES, LDH, CK, PROTEINE TOTALI, PROTEINE ELETROFORESI, PROTEINA C REATTIVA, FATTORE REMAUTOIDE E URINE CON SEDIMENTO SONO OK.
C'E' UN VALORE SOPRA LA MEDIA,OVVERO; S-ASLO: 390 (FINO A 200).
DA CHE COSA E' COMPORTATO QUESTO VALORE ALTO? E' LA TAS?....
ANTICORPI ANTI-NUCLEO: NEGATIVO
AB ANTI ENA: NEGATIVO.
GRAZIE

[#1] dopo  
129569

Cancellato nel 2009
comunicazione tra professionisti: commento non visibile all'utenza
--------------------------------------------------------------------------------
questi esami dal punto di vista reumatologico sono insuifficienti; una volta esisteva e forse esiste la febbre reumatica o morbo di Bouillaud che si diceva lambisse le articolazioni e graffiasse il cuore, ovvero una forma post strpetococcica che esordiva con dolori articolari e febbre ma che poi si manifestava nel decorso dell'evoluzioni con danni valvolari su base di persistenza del cocco nell'organismo che dava luogo alla produzione di anticorpi che digerivano anche strutture valvolari simili al cocco stesso...
Avere il titolo alto è meno indicativo che vedere l'evoluzione del titolo, ovvero se é stabile, se cresce e o decresce... Per il resto, in base alla sitnomatologia e alla visita clinica sono altri gli esami che interessano il reumatologo e che potrebbero essere prescritti ma dopo attenta visita.