Utente 239XXX
Ho sempre sofferto di varie forme di allergie curate con terapie desensibilizzanti verso gli Acari , reazioni cutanee verso alcuni farmaci tipo Fastum Gel- Artrosilene Schiuma provocanti fenomeni di disidrosi curate da specialisti dermatologici con Kestine e pomate cortisoniche ( tipo legederm o beta 21 ) , forme di orticaria al tronco , strani rigonfiamenti periodici soprattutto alle labbra ( curate sempre con Kestine da un allergologo. Da circa un anno ritrovo sangue nelle urine ( da tracce lievi e più spesso tratto leggero o medio ). Il mio medico di base mi ha consigliato esami di vario genere che hanno messo in luce un valore patologico per gli immuno complessi circolanti , per gli Ana risultando nella norma il controllo della citologia urinaria, C3 e C4 entro il range , protidogramma normalissimo , Immuno fissazione serica negativo per anti igA-igG- igM e anti Catene lambda e k, TSH nella norma ( 2.98 ), transaminasi AST (19) e ALT (22) , Urea ( 48 ) ,Creatinina (1,2 ).
Di recente sono comparse degli ispessimenti cutanei nella regione collo e in zona caviglie e visto che la tipologia di fluorescenza ( punteggiata o speckled ) negli ANA sono portato a pensare alla sindrome di Sjorgren .
Ringrazio sentitamente e chiedo eventuale conferma e terapia a grandi linee.

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile signora,
non c'è motivo di sospettare la sindrome di Sjögren per l'isolata e aspecifica positività degli ANA in assenza di altre manifestazioni suggestive per tale condizione. Teoricamente, quel reperto di laboratorio potrebbe avere una relazione con l'orticaria e/o con gli "ispessimenti cutanei" (ammesso che lo siano); dovrebbe essere inoltre verificato il motivo dell'ematuria (ammesso che sia effettivamente significativa): come vede, non è possibile darLe particolari indicazioni se non consigliarLe una rivalutazione "reale", immunologica o reumatologica.
Saluti,