Utente 298XXX
Buon giorno, sono una ragazza di 20 anni, ho fatto esami reumatologici per un controllo, da 6 mesi prendo la pillola anticoncezionale. dagli esami è emersa una positivita anche se lieve, per voi il rischio trombotico aumenta di molto?
ecco gli esiti:
ANTINUCLEO PRESENTE MORFOLOGIA OMOGENEO CONCENTRAZIONE >1:80
ANTI CENTROMETRO ASSENTE
ANTI DNA NATIVO ASSENTE
ANTI U1RNP ASSENTE
ANTI SSB/LA ASSENTE
ANTI SSA/RO ASSENTE
ANTI TOPOSISOMERSI I ASSENTE
ANTI KU ASSENTE
ANTI SL ASSENTE
ANTIFOSFOLIPIDI ANTI CARDIO LIPINA CLASSE IgG assente CLASSE IgM presente basso
anti beta 2 glicoproteina I di classe IgG assente di CLASSE IgM presente medio
lupus anticoaugulants assente.
per voi il rischio è alto? e se insieme assumo aspirina o cardioaspirina? grazie molte martina

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
Lei produce anticorpi anti-fosfolipidi (più precisamente IgM anti-beta2glicoproteina-I), peraltro a titolo non basso.
Questa condizione, sebbene non esprima di per sé uno stato di malattia, è da considerare come importante fattore di rischio trombotico. Non si può stimare a priori l'entità di tale rischio ma anche se non ha mai avuto aborti o sviluppato eventi trombotici finora, dovrebbe comunque limitare (per quanto possibile) o eliminare (quando possibile) tutti gli altri fattori di rischio trombotico, tra i quali è compresa anche l'assunzione di estroprogestinici (soprattutto se per scopi contraccettivi). L'assunzione contemporanea di salicilati risulta controindicata poiché l'intervento dovrebbe consistere semplicemente nella sospensione della pillola anticoncezionale.
Le consiglio una valutazione immunologica/reumatologica (e il relativo follow-up).
Saluti,

[#2] dopo  
Utente 298XXX

Grazie Dottore per la risposta! La prendevo a scopo curativo per il derma, ma se ho un rischio così la sospendo! E se facessi uso di un solo ormone come ad esempio la mini pillola? Ora che la sospendo prendo degli anticoaugulanti orali?
Per una futura gravidanza ci sono cure precedenti che si possono eseguire per evitare aborti?
Grazie molte! Martina

[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Anche l'assunzione della "minipillola" configurerebbe un aumento del rischio trombotico.
In assenza di eventi inquadrabili in una sindrome da anticorpi anti-fosfolipidi non c'è indicazione ad un trattamento con anticoagulanti orali.
Una futura gravidanza dovrà comunque essere seguita presso un centro per le gravidanze a rischio.
Ribadisco la necessità di una valutazione immunologica/reumatologica (e del relativo follow-up).
Saluti,