Utente cancellato
grazie per il prezioso servizio.
sono un uomo di 44a, 92kg, 1,80mt. No fumo No alcool normale vita. Impiegato.
Sono afflitto da tempo da astenia e freddo enorme anche in situazioni normali. Se prendo anche pochissimo freddo sia la prostrazione che il freddo aumentano in modo abnorme. E' una sensazione di "avere i vestiti fredici".
Madre affetta da artrite reumatoide.
Ho svolto un elevato nr di esami tra cui eco ecocg prova sforzo. T3 T4 Tsh in norma (tsh=1) con autoanticorpi tiroide (tiroidite autoimmune). Endocrinologo non ritiene sufficiente a giustificare. Tentata cura txna con esiti alterni.
Sideremia e tutti gli sali minerali in norma.

Non è stata mai posta l'attenzione su eventuali reumi. Non ho dolori alle ossa o ai muscoli ma il problema è cominciato dopo l'esposizione a freddo e pioggia una giornata d'inverno.
Ho svolto PCR e VES ma forse non bastano.

- tutto è nato dopo l'esposizione al freddo
- mia madre è affetta da AR, sia da giovane che ora (cortisone)
- il caldo migliora il quadro, anche lievi sforzi fisici che producono calore
- il fredo è letterlamente devastante, sono quasi impossibilitato a lavarmi anche con 24°C in bagno.
- il cuore patisce ma infiniti esami dicono che è sano


Poichè quando prendo freddo sto male in modo assurdo e si esacerba la spossatezza vorrei cortesemente chiedere che esami/accertamenti si debbono fare per trovare/escludere malattie reumatiche, non propriamente delle ossa ma degli organi e tessuti, e se ci sono cure che possano indicare se con esiti positivi una malattia reumatica.

Grazie infinite

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Il suo disturbo è causato da una aumentata sensibilità termica. La negatività di tutti i test riferiti dovrebbe rassicurarla in tal senso. Se il disturbo dovesse persistere le consiglio una terapia in grado di rimodulare tale amplificazione. Svariati farmaci possono risultare utili. Si rivolga al suo medico di famiglia per conoscere quello più indicato alla sua condizione specifica. Cordiali saluti.

Mauro Granata
Mauro Granata

[#2] dopo  
35531

dal 2011
Grazie.

riprendo la qeustione perchè i primi freddi di autunno puntualmente mi devstano.
Vorrei chiederLe :
- sono sufficiente PCR e VES per escludere reumatismi ed affini ?
- quali son le malattie che danno una rispota immediata ed esagerata al freddo ?

grazie nicola