Utente 138XXX
Gentile dottore,
Ho 49 anni, nel Gennaio 2009 sono stato sottoposto a meniscectomia al ginocchio dx in Tunisia, il recupero è stato lento , problematico e a tutt'oggi dopo un anno ancora il ginocchio è dolente, instabile e non funziona come prima, ogni tanto le caviglie si gonfiano (eco doppler ok) prima la dx poi la sx, ho dolori diffusi nelle articolazioni, specie nel ginocchio e anca dx, da qualche mese ho forti dolori all'anca dx, solo con cicli di Algix 60 mg o con Algix 120 per un po di tempo il dolore passa, poi inesorabilmente ritorna influenzando negativamente anche la mia attività lavorativa. Ho il morbo di Sjogren, lacrimazione assente, recentemente mi è stata diagnosticata periartrite all'anca dx.
Volevo sapere se esiste qualche altro farmaco oltre ad Algix che puo fermare o rallentare l'artrite e se c'è qualcosa che possa fare anche nelle abitudini di vita che puo aiutarmi a rallentare la malattia. E' possibile assumere Algix a lungo senza subire danni all'organismo? E' il caso di fare esami approfonditi? Che esami mi consiglia per avere un quadro completo della situazione?
La ringrazio anticipatamente.
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Nella sindrome di Sjogren il coinvolgimento articolare può accompagnare l'interessamento ghiandolare. E' quindi necessario procedere ad un approfondimento clinico per meglio definire la natura dei sintomi articolari riferiti. Cordiali saluti. MG
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 138XXX

Grazie Dottore, seguiro' senz'altro il suo consiglio.
Distinti saluti