Utente 145XXX
Buongiorno,
sono una donna di 44 anni e da più di un mese ho dolore e gonfiore alla caviglia sx, precisamente si estende dal collo del piede fino al malleolo interno. I sintomi si sono manifestati improvvisamente senza aver subito alcuna distorsione o traumi in genere, accompagnati da un dolore al ginocchio sia in fase di piegatura che durante la camminata. Sono andata dal mio medico che mi ha prescritto una serie di esami ematochimici sospettando un'artrite reumatoide, che però sono risultati negativi (VES, PCR, REUMATEST, ANTICITRULLINA). Poi ho eseguito una rx alla caviglia che ha evidenziato solo una modesta artrosi. Assumendo antiinfiammatori il dolore e gonfiore alla caviglia permangono mentre ho sollievo nei sintomi al ginocchio. Il mio medico mi ha escluso, visti gli esami, problemi reumatologici, e mi ha inviato dall'ortopedico insistendo che potrebbe trattarsi di un microtrauma, ma io non sono convinta perchè la sintomatologia che presento purtroppo in alcune giornate si estende anche all'altro ginocchio, leggermente anche all'altra caviglia ed al polso dx. Non so come comportarmi e che strada seguire. E' opportuno comunque fare una visita reumatologica o la posso escludere a priori?
Grata se vorrete rispondermi con uno dei Vostri illuminanti consigli perchè proprio non so come risolvere il problema. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Penso che la visita reumatologica sia la più indicata. Cordiali saluti
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 145XXX

Grazie per la cortese risposta, seguirò il Suo consiglio.
Cordiali saluti.