Utente cancellato
Salve a tutti e grazie per il servizio che offrite.
Come da titolo vorrei chiedervi se esistono suggerimenti pratici o metodi per smettere da questo vizio.
Lasciando stare la questione se fa male oppure no, avrei deciso di tagliare la testa al toro e smetterla a priori.
Cacchio solo che è proprio difficle.
E' l'unico vero "vizio" che ho, lo faccio anche cinque sei volte al giorno.
Cerco di impormi di smettere ma a delle volte senza che neanche me ne accorgo sono li che faccio scrock scrock.
Esitono per caso dei guanti da infalare durante la giornata antischioccamento?
Magari se me li mettessi per un pò nei primi tempi potrebbe aiutarmi.
Un pò come quando una persona vuole smettere di fumare e va in una clinica perchè così non avrebbe dove procurarsi le sigarette.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente
quello che lei lamenta è un problema di piccola psichiatria, e fa parte dello spettro ossessivo-compulsivo, insieme con l'onicofagia (mangiarsi le unghie) la tricotillomania (torcersi i capelli) e molti altri.
Se non vi sono altri segni o sintomi di ordine psichiatrico, e se il disturbo non produce una rilevante interferenza con la vita quotidiana, non è il caso di fare nulla.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-