Utente 112XXX
Gentili dottori, vorrei porre un quesito riguardo a dei disturbi che mi affliggono si da piccola ma che ora sono diventati quasi costanti.
dall'eta di 10 anni più o meno soffro di dolori improvvisi alle gambe e piedi talmente forti da avere difficoltà nel camminare, è un dolore che sembra sia nella carne o cammini nelle vene..scusate i termini poco consoni!ora invece mi capita molto spesso quasi tutti i giorni un dolore alla gamba per due giorni che si irradia dall'attaccatura del femore sino al piede, dopo i due giorni il dolore passa al braccio, spalla, polso e mano. Questo ad entrambi gli arti..IO soffro di tonsille gonfie perenni, cioè 365 giorni all'anno, ne può dipendere da ciò?il mio medico non vuole farmi fare le analisi del tas e ves e reuma test perchè sostiene che le ho già fatte....si le ho fatte, ma 6 anni fa e risultò il tas a 254 anzichè 200 ma non ho fatto alcuna cura...Confido in una vostra risposta...grazie infinitamente.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non condivido l'atteggiamento del Suo medico di famiglia. Credo che Lei debba:
1) fare analisi del sangue per la stanchezza (emocromo, VES, Tas e tutte quelle cose che Lei indica siano necessarie).
2) una valutazione otorino Le sarebbe di utilità.
3) una valutazione (e terapia) della Sua depressione, la riduzione della memoria, i disturbi del sonno, una ridotta tolleranza al dolore potrebbero riconoscere questa causa.
Un quadro che necessita approfondimenti.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum