Utente 160XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 22 anni affetta dall'età di 5 anni da tiroidite autoimmune in cura con eutirox 100. Da circa un mese, dopo una febbre a 38.5 durata 2 giorni, ho sempre dolori alle gambe, sia di giorno che di notte. Di giorno ho dolore e bucature agli arti inferiori soprattutto ai polpacci, di notte mi sento le gambe bruciare ed ho dolori e scosse. Ho provato ad alleviare i dolori con antidolorifici ma il problema persiste. Ho fatto le analisi del sangue da cui sono risultati la PCR a 1,510, i globuli bianchi a 3,83 e VES a 13. Ho fatto l'ecocolordoppler per escludere problemi circolatori e questo è risultato negativo. Il medico che ha eseguito l'eco, mi ha trovato i muscoli parecchio infiammati e premendo ha detto che secondo lui potrebbe essere un problema di reumatismi o di fibromialgia (premetto che questo medico è specializzato in reumatologia) consigliandomi dei controlli specifici. Il mio medico di famiglia mi ha consigliato una visita reumatologica e una neurologica non escludendo la fibromialgia e neanche i reumatismi. Il mio endocrinologo ha detto che non è niente e che potrebbe essere solo una forma virale. Egli sostiene che, dato che non ci sono esami per diagnosticare la fibromialgia, dovrei provare a prendere degli antinfiammatori specifici (come ad esempio Anticox 2) per vedere se la terapia ha effetto. Se funziona ha detto che probabilmente si tratta di fibromialgia e sicuramente non di reumatismi. Inoltre mi ha detto di non andare nè dal reumatologo nè dal neurologo. Io sinceramente non so più cosa pensare e cosa fare. Veramente non c'è modo di fare delle analisi per capire di cosa si tratta? Il dolore continua e ho diversi altri sintomi che potrebbero ricondurre a fibromialgia come ad esempio la stanchezza. Non so se questa e gli altri problemi siano dovuti all'ipotiroidismo, fatto sta che non so come scoprirlo. Cosa mi consigliate?
Grazie,
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le consiglio di fare una visita reumatologica, sarà poi lo specialista che Le prescriverà eventuali accertamenti per arrivare ad una diagnosi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro