Utente 128XXX
Gentili Dottori,
mi è stata da poco diagnosticata una sindrome fibromialgica dopo una ricerca estenuante di altre patologie (tutte chiaramente risultate negative).
Mi hanno prescritto un SSRI (escitalopram) 5 gocce al giorno, per il momento, ma dovrò arrivare a 10 gocce al dì (ho iniziato da ieri, speriamo bene...).
Cosa ne pensate dell'utilizzo degli SSRI, come escitalopram, per combattere la fibromialgia?
Ci sono altri farmaci migliori?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

per la terapia della sindrome fibromialgica non esistono terapie standardizzate ma una serie di farmaci che possono avere effetti positivi su tale sintomatologia tra cui gli SSRI si sono dimostrati particolarmente efficaci.
Esistono poi altre molecole appartenenti a classi diverse come antiepilettici, dopaminoagonisti, miorilassanti, antidepressivi triciclici, ecc. che si sono dimostrate attive sulla fibromialgia. Io personalmente condivido la prescrizione, come farmaco di scelta iniziale, di un SSRI e qualora, dopo alcune settimane (3/5), non desse benefici si potrebbe prendere in considerazione la sostituzione con un altro farmaco o la sua associazione.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 128XXX

Salve Dottore,
sto prendendo Cipralex compresse 20mg da 5 giorni (dopo aver preso le gocce con dosaggio inferiore da circa un mese) e sto avendo un effetto collaterale che mi preoccupa un po e cioè eccessivo caldo e sudorazione, cosa dovrei fare sospenderlo? Ridurlo o continuarlo sperando che passi questo effetto? E poi mi piacerebbe sapere la maniera giusta per sospenderlo e se è vero che in estate non si può sospendere e perchè? (sto pensando di sospenderlo, cosa mi può dire o consigliare?)

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quale era il dosaggio precedente del cipralex e da quanto tempo lo assumeva?
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 128XXX

Gentile Dottore,
La ringrazio per l'attenzione che mi presta.
Ho iniziato il 15 Aprile con 5 gocce per arrivare gradualmente a 10 gocce il 18 Maggio e sempre gradualmente a 15 gocce il 22 Maggio. Assumo la compressa da 20mg dal 25 Maggio.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

generalmente gli effetti collaterali di questi farmaci tendono a ridursi col proseguire della terapia, a volte fino a cessare del tutto. La cosa che non dovrebbe fare mai è l'autosospensione, per cui Le consiglio di avvertire lo specialista che Le ha prescritto il cipralex che Le darà le indicazioni più opportune per il Suo problema. Non mi risulta che in estate non si possa sospendere un antidepressivo, questa decisione è del medico che l'ha prescritto.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 128XXX

Gentile Dottore,

cercherò di proseguire la cura visto che, come Lei dice, gli effetti collaterali dovrebbero ridursi con il tempo.
La ringrazio per il tempo dedicatomi e cordialmente La saluto.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

se dovessero persistere contatti lo specialista prescrittore.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro