Utente 384XXX
Causa una serie di "strani" disturbi - febbretta persistente, forte ed invincibile stanchezza, prolemi di memoria e confusione mentale, dolori articolari, gonfiore delle ghiandole del collo, "allergia" alla luce (con macchie, gonfiore e febbre dopo esposizione anche non prolungata), dolorabilità della pelle- per anni ho pellegrinato da endocrinologi, internisti ecc. senza mai risultati.
Nel 2004 aborto spontaneo al 3° mese; trombofilia: 2 mutaz.MTHFR eterozigote e PAI , nel 2005 gravidanza con parto nel marzo 2006; durante la gravidanza sono risultati più volte positivi LAC, anticorpi anticardiolipina e si sono presentate anomalie con valori sopra la norma nella zona gammaglobuline. In gravidanza c'è stata sospensione dei sintomi;dopo cesareo trombosi venosa (surale dx), altra a dicembre 2007 sempre gamba dx (vena gemellare int.), verso novembre 2006 sono ricominciati i crampi, la fortissima stanchezza, la ritenzione idrica oltre a delle crisi ipertensive (collegate alla fine del ciclo mestruale) ed una forma di artrite con dolori e rigidità alle dita, gomiti, polsi e ginocchia. Inoltre da alcuni mesi trovo grande difficoltà a fare operazioni matematiche (per es. non riesco ad associare ai soldi il proprio valore)
Da marzo 2007 ricerche fatte su indicazione di reumatologo: ant. anticardiolipina IgG>o, Lac (test coag. dRVV) >o, HLA B51 e B52, Proteinuria: tracce albumina, in giugno piccola presenza di anticorpi monoclonali lambda (diminuzione rispetto a marzo), paratormone 65.5 (max 65); EEG: Presenza di onde theta polimorfe di media altezza sulle der. temp. dei 2 emisf.
Mi hanno visitato diversi reumatologi che non hanno potuto individuare una causa, tranne l’ultimo che (pensando comunque a possibilità di falsi negativi) ipotizza una diagnosi differenziale tra S. anticorpi antifosfolipidi e M. di Behcet (no afte e no problemi oculistici); volevo un Suo parere e chiedere: la sola S. antic. antifosfolipidi può causare tutti questi disturbi (compresa fotosensibilità , di petecchie) se non accompagnata al Les?
La Ringrazio sentitamente
Massa

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Si tratta di un quadro complesso che richiederebbe una valutazione clinica diretta. L'orientamento mi sembra comunque per una sindrome overlap. MG
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 384XXX

La ringrazio per la risposta, vuol dire che è possibile che i miei problemi non siano causati da una sola patologia? Grazie
Massa

[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Così sembrerebbe nei limiti di un consulto di questo genere. MG
Mauro Granata