Utente 203XXX
Buongiorno,
al mio papà (di anni 79) è stata diagnosticata una polimialgia reumatica.
Il reumatologo gli ha prescritto come cura il Deltacortene (inizialmente 25 mg per 5gg. e poi a scalare di 5 mg ogni 15 gg. fino ad arrivare alla dose di 7,5 mg al giorno da mantenere). ora che sono ormai 15 giorni che prende la dose di 7.5 mg sono ricominciati i dolori forti e fa di nuovo fatica a muoversi.
Il medico gli ha consigliato di riprendere la dose da 10 mg. Inoltre deve prendere l'antibiotico per 15 gg. per un'infiammazione alla prostata. E' normale questa ricaduta?
Cosa ne pensate della cura? Va bene secondo voi? E cosa può fare (precauzioni, alimentazione ) per alleviare un pò questo disagio?
Vi ringrazio. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Probabilmente lo svezzamento è stato troppo veloce ed è quindi opportuno seguire le indicazioni del collega. Lo steroide è il farmaco di prima scelta in questa patologia. Considerando la durata spesso molto lunga della malattia è opportuno controllare l'introito calorico e limitare l'uso del sale. Cordialmente.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 203XXX

La ringrazio molto della gentile risposta.
Buona serata.