Utente 228XXX
gentilissimo dottore .

LAVORO IN UN AZIENDA METALMECCANICA. NON SO SE DIPENDE DAL LAVORO MA MI FANNO MALE LE COSTOLE BASSE FINO ALLO XIFOIDE UNA VOLTA A DESTRA E UNA VOLTA A SINISTRA PERò NON L'OSSO MA I MUSCOLI
E QUESTO DOLORE CHE NON è FORTE MI CREA DISAGIO A LAVORARE HO NOTATO POI CHE IL DOLORE PARTE DAI MUSCOLI DELLA SPINA DORSALE
FINO AL RACHIDE LA MATTINA DURO FATICA A VESTIRMI DOPO VADO, E LA SERA QUANDO SMETTO DI LAVORARE SONO TUTTO UN DOLORE.
DAGLI ACCERTAMENTI FATTI RISULTA UNA PICCOLA ERNIA L5 S1 TEST REUMATICI NEGATIVI SPONDILOSI CERVICALE MA DA COME SENTO IL DOLORE NON è OSSEO MA MUSCOLARE PERCHè SE TOCCO GLI ANELLI DELLA SPINA IN SUPERFICIE MI FANNO TUTTI MALE FINO ALL'OSSO SACRO SCAPOLE MI DA UNA RISPOSTA?
LA RINGRAZIO

P.S AVENDO FATTO TANTI ACCERTAMENTI NEGLI ANNI PASSATI IL MIO MEDICO VEDENDO TUTTO NEGATIVO A FATTO LA DIAGNOSI DI FIBROMIALGIA E STO PRENDENDO UNA COMPRESSA DI PERFENAZINA+ AMITRITPILINA. NON SO PIù COSA FARE.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Per quanto sia possibile giudicare in questo contesto la sintomatologia da lei riferita sembra effettivamente di genesi fibromialgica. Considerata però la natura clinica di questa diagnosi è secondo me opportuno farla confermare da uno specialista accreditato. Anche per quanto riguarda la terapia neurolettica che sta assumendo sarebbe preferibile che tale cura fosse puntualizzata e monitorizzata nei suoi risultati ed eventuali effetti collaterali da uno specialista reumatologo esperto in tali trattamenti o da uno specialista psichiatra. Buona Pasqua.
Mauro Granata