Utente 151XXX
buongiorno,ho 35 anni e da diversi anni soffro di un particolare sintomo: tutta la parte dx del corpo la sento strana, non so definire purtroppo in altro modo. Il medico di base attribuisce subito all'ansia che mi ritrovo intanto però mi sento il viso come se mi tirasse dal lato dx.( Ho la mandibola a scatto nn so se può essere importante). Poi ogni cosa,sempre il mio medico,l'attribuisce all'eutirox che assumo oramai già da 12 anni circa( sn operata di tiroide, mi hanno asportato un nobulo di 3 cm e la parte dx della tiroide). Da un bel pò soffro di stanchezza generale ma soprattutto la mano dx con il braccio. A volte ho la sensazione che la mano sia gonfia infatti faccio fatica a chiuderla, anche se poi ci riesco, però a vista d'occhio il gonfiore è minimo. Da premette che sono una persona che è sempre stata abituata a dormire con le mani stotto la pancia infatti quando ho notato per la prima volta qst disturbo avevo dormito male. Inoltre quando si cambia il tempo mi fanno male le ossa della mano( in seguito ad una stretta male della caffettiera ho iniziato a notare qst dolore) A marzo per via dei dolori alle gambe perchè la mano non era ancora così esageratamente fastidiosa e mi prende fin sopra tutto il braccio, ho effettuato degli esami VES 5mm,TAS 126,PCR 1,5; creatinina 0.71. Quali altri esami potrei effettuare? non vorrei avere qlcs di grave ed io mi voglio sollevare con diagnosi fatte da me per non cadere nel panico. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La sintomatologia da lei riferita non permette un chiaro orientamento diagnostico. Considerata la durata dei disturbi è sicuramente opportuna una visita specialistica reumatologica. Cordialmente.
Mauro Granata