Utente 216XXX
Egr Dott.ri
scrivo per un consulto riguardante mia moglie.
Statura 1,70 mt circa per 65 kg di peso, 35 anni,1 gravidanza (data parto nov 2010). a seguito di un intervento di alluce valgo non ha mai riacquistato la funzionalità del piede con evidenti gonfiori alla cavigli ed al collo del piede (intervento circa un anno e mezzo fà). a seguito di un consulto abbiamo provveduto a fare delle analiosi dove i livelli di citrullina era leggermente al di sopra dei parametri. Il reumatologo a suggerito una scintigrafia ossea total body - escludendo per il momento un artritre reumatoide.
il referto dell'esame ha videnziato : L'esame sistemico dello scheletro, eseguito in proiezione anteriore e posteriore "total body", evidenzia iperaccumulo del radiocomposto in corrispondenza delle articolazioni scapolo-omerali, delle coxo-femorali, delle ginocchia, dei tarsi e di una piccola articolazione del piede sinistro da riferire a patologia osteo-articolare benigna.
tranne che per le anche l'accumulo di radiocomposto corrisponde a fastidi accusatio da mia moglie
la mia domanda è : quali i possibili scenari?
ma sopratutto quali possibilità di risvolti invalidanti?

Grazie
Agostino Improta

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non credo che si possa aspettare risposte esaustive senza una visita.

Comunque poichè nessuno Le ha risposto in questa area provi a ripostare anche in area ORTOPEDIA
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com