Utente 162XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni e da quasi un anno soffro di dolori alle articolazioni,dopo vari esami mi e stata diagnosticata una poliartrite diffusa in scapole,gomiti,polsi,mani,femore,ginocchia,tibie,tarso e metatarso.. Dopo una cura di circa 2mesi di plaquenil,non ho avuto risultati e ora sto facendo una cura antifiammatoria.Purtroppo stando in cura da un dottore all'al non posso fargli tutte le domande che vorrei,quindi vorrei approfittare della vostra competenza per porvi alcune domande :
Secondo voi la cura e giusta?
Devo stare a riposo?
Dovrei fare piscina(che dicono aiuti)?
Cosa posso fare per far sgonfiare le ginocchia?
E una malattia che può essere sconfitta?
Grazie in anticipo di tutto.

[#1] dopo  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

mi è possibile rispondere solo in parte ai suoi quesiti:

- Secondo voi la cura e giusta?
Il Collega che l'ha prescritta avrà sicuramente valutato attentamente tale prescrizione.

- Devo stare a riposo?
No, deve evitare sforzi intensi nelle fasi acute di algia, ma l'esercizio in "scarico articolare" e senza sforzi intensi, va effettuato.

- Dovrei fare piscina(che dicono aiuti)?
Si.

- Cosa posso fare per far sgonfiare le ginocchia?
Valutare con lo Specialista di riferimento, che solo dopo un attento esame obiettivo, può dare il consiglio più appropriato.

- E una malattia che può essere sconfitta?
Con la terapia corretta può essere sicuramente "controllata", non avendo a disposizione i suoi accertamenti, esami strumentali, valutazioni emato-chimiche e, soprattutto la possibilità di valutarla obiettivamente "de visu", è per me umanamente impossibile poter aggiungere altro.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)