Utente 383XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 24 anni, da 2 mesi circa soffro di rigidità e dolore alle articolazioni delle dita delle mani. In seguito questa sensazione ho cominciato ad avvertirla in ordine sulle ginocchia (dove sono ben udibili gli scricchiolamenti quando le piego), alle dita dei piedi e da qualche giorno anche alle anche o cmq nella regione sacro-iliaca. Prima che cominciasseo i dolori a piedi e anche, mi sono rivolto al medico che mi ha prescritto alcuni esami di laboratorio: emocromo, Pcr, Ves, Fattore Reumatoide, Waler Rose, ANA tutti risultati negativi. Ho anche eseguito una rx alla mano dx e sx ma non sono state rilevate lesioni. Dopo ho cominciato una cura con Mobic (prima) e poi con Artrosilene, senza alcun effetto positivo, anzi poi sono comparsi (come detto) dolori ai piedi e alle anche. Ho fatto anche una visita da un reumatologo, che non è stata molto esaustiva, nel senso che mi ha spiegato che non sussistono i presupposti per una diagnosi certa o quasi in quanto non sono visibili segni di una artrite. Da molti anni io soffro di una dermatite seborroica (che spesso i medici scambiano per psoriasi), questo ha indotto il reumatologo a presupporre una sospetta artrite psoriasica. Inoltre mi ha prescritto l'esame dell' Ag HLA B27 e il farmaco Tauxib. Premetto che l'esame lo farò a breve, ma che il farmaco sarei restio a prenderlo per ora, perchè prima vorrei avere un'idea un po' più certa di cosa ho. La mia domanda è cosa posso fare? Devo per forza aspettare che si veda un segno, tipo gonfiore, arrossamento, noduli reumatici, cosa? E' possibile che ci sia in atto una malattia senza che questa venga rilevata da esami diagnostici di alcun tipo? Sinceramente ogni giorno che passa è peggio e non riuscire ad intravedere anche solo una possibile soluzione non è bello, garantisco. Vi ringrazio per qualsiasi risposta mi darete.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Bevilacqua

20% attività
0% attualità
0% socialità
SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE)
MADDALONI (CE)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la sua situazione è ceramente frustrante, è utile in tal caso un ricovero in day hospital reumatologico.
Tutti gli esami e le consulenze potranno essere, così svolte in ambito collegiale e nella maniera più proficua per lei. Ne parli col suo medico di famiglia.
cordialità
maurizio bevilacqua

[#2] dopo  
Utente 383XXX

Ringrazio innanzi tutto per aver risposto. Sicuramente se la situazione non migliora in breve tempo, non tarderò a chiedere un ricovero in day hospital.

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente ritengo corretto una nuova rivalutazione diretta( che può anche avvenire in ambito ospedaliero-day hospital) anche perchè da quello che ci riporta(esami ematochimici,in particolare le PCR per la artriti sieronegative ed anche le indagini radiologiche non hanno evidenziato alcun rimaneggiamento dovuto all'infiammazione) non c'è il benchè minimo segno d'infiammazione e pertanto al momento,se non escono risultati diversi, parlare di artrite mi sembra alquanto azzardato.
Saluti
Alessandro Benini
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#4] dopo  
Utente 383XXX

Concordo anche io, la domanda che mi pongo è questa: è possibile che ci sia un'infiammazione tipo artrite o spondilite e non risulti nè da esami chimico-clinici nè da radiografie? Credo proprio di no. Cmq grazie per la risposta.

[#5] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Si è risposto da solo, anche perchè per fare diagnosi bisogna "aggrapparsi" a qualche cosa ,riportare dati con riscontri.
Se ciò manca è difficile fare anche solo supposizioni.
Di nuovo cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#6] dopo  
Utente 383XXX

Il medico si è rifiutato di farmi fare il ricovero in day hospital anche perchè mancano le strutture sanitarie nella zona per poterlo fare. Mi ha consigliato di fare una nuova visita reumatologica in un'altra struttura sanitaria. La visità è fissata per il 21 febbraio (insomma tra 1 mese). Intanto il dolore/bruciore alle anche è aumentato e strani rumori sono comparsi anche alle spalle. Nei prossimi giorni proverò a rifare gli esami classici (pcr, ves, fattore reumatoide...) e magari la radiografia delle ginocchia. Prima o poi qualcosa salterà ben fuori. In attesa del 21 febbraio e di diagnosi più precise.

[#7] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente ci tenga aggiornati, se le fa piacere, anche sull'esito dell'HLA B27
Saluti
Alessandro Benini
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#8] dopo  
Utente 383XXX

Un'altra domanda da porvi: è possibile che le ginocchia, spalle e gomiti schricchiolino? anche molto forte a volte? Mi pongo queste domande perchè questa mattina mi sono piegato per raccogliere una cosa ed il rumore dello scatto delle ginocchia non l'ho sentito solo io, ma anche altre persone vicino a me. Grazie per eventuali risposte.

[#9] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente lo "scricchiolio" come lo chiama lei, fa pensare più a forme artrosiche.
Saluti
Alessandro Benini
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#10] dopo  
Utente 383XXX

Poichè i disturbi e i dolori continuano ho rifatto le analisi del sangue e nuovamente sia VES (2), PCR (0.1 mg/dl), Fattore Reumatoide (5 U/ml) e Waler-Rose (<1.40) sono abbondantemente negativi. Ho anche eseguito analisi HLA-B27 ed anche questo è risultato negativo. Nel frattempo mi sono anche deciso a fare Rx delle ginocchia in seguito ai continui scricchiolii ed è saltato fuori questo:

Lieve Riduzione dell'interlinea articolare femoro-tibiale nel versante mediale ambo i lati. Nel ginocchio sinistro modesta iperpressione rotulea esterna.

Mi convinco sempre di più che i problemi più che di origine reumatologica possano avere come causa la postura e una sua alterazione.
Ringrazio per eventuali risposte.

[#11] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Giustamente gentile utente posterei il suo quesito in ambito ortopedico.
Saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#12] dopo  
Utente 383XXX

Porto a conoscenza che oggi ho effettuato una nuova visita reumatologica e devo dire che è stata molto più esaustiva di quella precedente. Anche questa volta è stata diagnosticata un'artrite psoriasica iniziale. Mi è stato detto che il fatto che tutti i valori ematoclinici siano negativi è irrilevante allo stato attuale, potrebbe comunque essere in atto una forma infiammatoria. Dalle rx non è emerso nulla, infatti provvederanno al più presto a farmi fare un'ecografia delle articolazioni colpite, però allo stesso tempo dovrò già eseguire esami utili per poter iniziare una cura con farmaci di fondo qualora venga diagnosticata un'artrite (spero di no).
Ora mi chiedevo questo: tra gli esami che devo eseguire c'è l'analisi per il virus dell'Epatite B. Io sono stato vaccinato da ragazzo, è cmq necessario effettuarlo?
Ringrazio tutti per l'attenzione e per le risposte.

[#13] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, segua i dettami di coloro chel'hanno presa in cura e ci tenga aggiornati se lo desidera.
Saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#14] dopo  
Utente 383XXX

Ho eseguito ecografia alle mani e alle ginocchia, solo in quest'ultime è risultato che c'è un lieve ispissimento sinoviale, per il resto è tutto ok. Cmq nonostante ciò mi è stato prescritto il salazopyrin 500 mg da prendere fino a dicembre, mese in cui effettuerò nuova visita di controllo.
Spero solo che la cura non rechi più danno di quello che sta facendo la presunta malattia.

[#15] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, sotto controllo medico non abbia timori nell'effettuare la cura che le hanno proposto.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#16] dopo  
Utente 383XXX

Sto per iniziare la cura dopo mille problemi...
Allora dopo che mi è stato prescritto il farmaco Salazopyrin 500mg vado dal mio medico curante per farmelo prescrivere e qui arrivano le belle notizie...il mio medico si rifiuta di prescrivermelo in quanto la diagnosi parla di sospetta artrite psoriasica ed il farmaco è indicato per la cura dell'artrite reumatoide. Compromesso: firmare un liberatoria al medico che qualsiasi cosa succeda lui è esonerato da responsabilità. Ma vi rendete conto? Imbufalito ho chiamato lo specialista reumatologo che ha fatto la diagnosi e si è incaricato lui stesso di parlare con il mio medico. Dopo 3 settimane finalmente sono riuscito ad avere questo farmaco.
Da qui chiedo esplicitamente una cosa: chi ha sbagliato? il medico che non ha voluto prescrivermelo, lo specialista (ma non credo) o il Ministero della Sanità che approva i farmaci e il loro utilizzo? La cosa mi ha fatto letteralmente incavolare.
Un'altra domanda che voglio chiedere: se c'è effettivamente una possibilità che io possa avere un esenzione da ticket per esami e cure? perchè anche qui c'è discordanza tra quello che dice lo specialista e quello che dice il medico curante?
Grazie a tutti per le risposte!

[#17] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Per quanto riguarda la sulfasalazina le può essere prescritta tramite programma terapeutico e ritengo che sia questo ciò che è avvenuto.Secondo la Gazzetta Ufficiale N.226 del 25 Settembre 1999 per le forme gravi (psoriasi grave, psoriasi pustolosa, psoriasi eritrodermica, psoriasi artropatica) in seguito alla certificazione da parte del dermatologo di una struttura pubblica (clinica dermatologica dell'Ospedale o dell'Università) tramite domanda all’ASL di appartenenza si ottiene l’esenzione (codice 045) del ticket su alcune prestazioni: anamnesi ed esame obiettivo, prelievo di sangue venoso, emocromo, velocità di sedimentazione delle emazie (VES). Nelle forme artropatiche anche urato e la radiografia convenzionale (RX) del distretto interessato.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#18] dopo  
Utente 383XXX

Purtroppo devo riferire che dopo 1 mese di cura con Salazopyrin 500 mg la situazione non è migliorata ma per giunta peggiora di giorno in giorno. Ora sentirò il mio specialista, ma secondo voi devo cambiare cura e passare a qualcosa di più "potente"?
Sottolineo che per l'ennesima volta gli esami clinici VES e PCR sono risultati negativi (2 e 0.1 rispettivamente, insomma sempre tutto uguale). Mi viene da pensare che non sia per nulla artrite ma qualche malattia strana di cui non si conosce nulla o quasi.

[#19] dopo  
Utente 383XXX

Da oggi ho cominciato ad avere male all'occhio sx. Continuo a vedere abbastanza bene, ma ho male quando chiudo/apro le palpebre. Il dolore sembra localizzato nella parte posteriore dell'occhio e questo affatica l'occhio non consentendomi di tenerlo completamente aperto. Immagino che sia difficile da capire e individuare la causa, ma potrebbe essere una conseguenza dell'artrite psoriascia oppure un'effetto collaterale della sulfalazina?
Inoltre aggiungo per aggiornare la mia "cartella clinica" che da una settimana prendo anche il cortisone a causa della riacutizzazione della malattia. Anche se prendo il cortisone possono esserci questi effetti indesiderati?
Mi consigliate di rivolgermi immediatamente al medico?
Ringrazio per le eventuali risposte.
Cordiali Saluti

[#20] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Direi che in corso di tali terapie ogni "fatto nuovo" vada riferito a chi la sta seguendo realmente.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#21] dopo  
Utente 383XXX

Ultimamente ho notato che la pelle delle mani tende a spelarsi e lr mani cominciano anche a bruciare un pochino. La pelle non è minimamente arrossata. Questa cosa potrebbe essere legata alla malattia e/o ai farmaci. Io ho sempre sofferto di pelle secca in inverno, ma mai d'estate per cui la cosa mi insospettisce parecchio. Qualcuno sa dirmi qualcosa riguardo a questo?
Ringrazio in anticipo.
Cordiali Saluti

[#22] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,sia il farmaco che una slatentizzazione di una psoriasi palmare, possono essere le cause del problema che in ultimo riporta.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#23] dopo  
Utente 383XXX

Oggi sono dovuto andare in pronto soccorso perchè avevo un forte dolore alla spalla. Diagnosi: tendinopatia della cuffia dei rotatori. Qualcuno mi può dire, poichè soffro di artrite psoriasica, se questa infiammazione ai tendini può migliorare oppure può solo peggiorare e portare ad una totale immobilità della spalla?
Grazie

[#24] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Non vedo il suo ultimo problema connesso con l'artrite psoriasica, pertanto se potesse postare il quesito in ambito ortopedico potrebbe ricevere delucidazioni in merito.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#25] dopo  
Utente 383XXX

Da qualche giorno, comincio ad avere oltre alla tendinopatia alla cuffia dei rotatori, anche male alle anche. Un dolore molto forte che si attenua solo durante il riposo. Ne ho parlato con il mio reumatologo che ha definito la cosa come normale, come fosse già scritto, e mi ha aumentato la dose di cortisone per 7 gg in cui il dolore si è attenuato, ma finiti questi gg ricomincio ad avere male. Ora sto prendendo il metotrexato 10mg a settimana (da 5 settimane) e il cortisone 4mg al giorno, ma i risultati positivi stentano a farsi vedere. VES e PCR sempre 2 e 0,1 rispettivamente. Io non so più cosa pensare...
Ringrazio per l'attenzione
Cordiali Saluti.

[#26] dopo  
Utente 383XXX

Buongiorno, vorrei chiedere un'informazione: faccio esami del sangue ogni mese per monitorare l'effetto dei farmaci (cortisone 4mg/giorno e metotrexato 10mg/settimana)che assumo per curare questa sospetta artrite psoriasica. Ho però saltato novembre per impegni e le ho rifatte a dicembre. Dall'ultima analisi (ottobre) a questa di dicembre sono aumentati sia i valori di VES e PCR che erano sempre stati a 2 e 0.1 rispettivamente, mentre ora sono saliti a 11 e 0.5. Inoltre, e questo mi preoccupa di più, sono saliti sia AST (da 17 a 27 e comunque ancora nella norma) e ALT (da 25 a 51). Premetto che sentirò il mio medico di base e anche il mio specialista, ma qualcuno per favore mi sa dare un parere di tutto ciò.
Vi ringrazio.
Cordiali Saluti

[#27] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente tali iniziali alterazioni della funzionalità epatica vanno riferite a chi le ha prescritto il metotrexato,pichè potrebbe esserne la causa.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena