Utente 738XXX
buongiorno!
Sono una ragazza di 29 anni..un po disperata perchè non riesco a guarire e tanto meno a capire con precisione la mia patologia..
Vengo ai fatti.
In Gennaio, parlo del 2008, ho cominciato a sentire dolori al piede dx, per la precisione dietro al calcagno. Il mio medico di base mi ha consigliato una visita fisiatrica. Il fisiatra mi ha riscontrato una tendinite achillea e mi ha ordinato Airtal compresse.Nessun miglioramento.
Dopo alcune settimane anche il ginocchio destro ha cominciato a gonfiarsi (è diventato 3 volte tanto).Ho fatto una RMN al ginocchio che riscontrava significativo versamento ma per il resto non c' erano alcune lesioni.Ho fatto gli esami del sangue VES ERA A 15.7 pcr A 1.5 .Mio padre che fa l' infermiere mi ha portato da un reumatologo che mi ha diagnosticato un artrite reattiva. Mi ha ordinato augmentin poi Medrol.Oggi (siamo ormai a metà Luglio) ho ancora gli stessi dolori e ad ogni sforzo il giorno successivo sono ko;anche se la Ves è a 29 e Pcr 0.5.
Mi sono anche rivolta ad un altro reumatologo che mi ha consigliato di fare tampone vaginale e uretrale..sto aspettando i risultati. Inoltre mi ha consigliato di prendere Bassado.Il primo reumatologo che mi ha visitata mi ha invece ordinato salazopirina..cambiando la mia patologia da artrite reattiva ad oligoartrite sieronegativa probabilmente reattiva...Ho fatto pure l'esame del sangue HLA..in attesa di risultati...
In pratica dopo 6 mesi sono al punto di partenza dolori e arrossamenti a ginocchia e piede dx...
Vorrei chiederle secondo lei qual'è la strada giusta da seguire?Qul'è la mia reale patologia?
Grazie grazie..

[#1]  
Dr. Giuseppe Germanò

24% attività
0% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
E'probaile in effetti che si tratti di una oligoentesoartrite sieronegativa. Non conoscendo bene la sua anamnesi non so dirle se la causa possa essere effettivamente reattiva, cioè secondaria ad un recente evento infettivo, solitamente proprio di natura urogenitale o gastroenterica. Quindi, ritengo che se le sono stati prescritti gli antibiotici ci sarà stato un riscontro clinico (oppure le sono stati prescritti su presupposti empirici nel corso della valutazione diagnostica del suo caso). La sulfasalazina è utile a controllare l'artrite. Nelle forme reattive si usa qualora l'artrite persista o si manifesti in forma aggressiva. Se inefficace occorre valutare altri farmaci. E ciò sta alle valutazioni del suo specialista in termini di efficacia/rischio/beneficio.
Giuseppe Germanò

[#2] dopo  
Utente 738XXX

la ringrazio molto per la sua risposta tempestiva.
Volevo solo precisare che prima di aver dolore al piede destro ho avuto una forte tonsillite ecco perchè nel momento in cui mi è comparsa la febbre il reumatologo mi ha prescritto augmentin..ora sto prendendo Bassado perchè il secondo reumatologo che mi ha vista dice che bassado copre "batteri" che augmentin non copre.
In queste settimane mi sento meglio , ho meno dolori, sicuramente imputabili al riposo (sono in ferie).
Crede dottore che la mia patologia sia ancora guaribile? Potrò ancora praticare il nuoto che adoro? e sopratutto avrò problemi nel mio lavoro visto che sono maestra di scuola materna? Sono molto preoccupata ma ancora (forse sbagliando ) fiduciosa in una completa guarigione...
La ringrazio di nuovo per avermi risposto!!Grazie Michela

[#3]  
Dr. Giuseppe Germanò

24% attività
0% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
ritengo di si. ma l'ultima parola spetta ovviamente a chi segue il suo caso clinico.
cordiali saluti
Giuseppe Germanò

[#4] dopo  
Utente 738XXX

Caro dottore, la mia disperazione continua ad aumentare.
Ho fatto 20 giorni di bassado, 20 giorni in cui non ho avuto grossi dolori. ORA HO COMINCIATO (DA 3 GIORNI) A PRENDERE SALAZOPIRINA , oggi però ho dolori fortissimi al ginocchio e al piede dx..fino a ieri riuscivo a fare quasi correttamente le scale oggi non riesco neppure ad alzare la gamba. In quanto tempo da benefici la salazopirina? Riucirò a lavorare in settembre?..sono molto preoccupata ..Se davvero si tratta di artrite reattiva quali sono i tempi di guarigione? La ringrazio.

[#5] dopo  
Utente 738XXX

Ho avuto oggi il risultato del test hla:
HLA-A 24
HLA-B 38
HLA-B 62
HLA-C 3
Questi risultati possono aiutare per una diagnosi più sicura?
Ancora grazie mille per la sua cortesia.

[#6]  
Dr. Giuseppe Germanò

24% attività
0% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
no
Giuseppe Germanò

[#7] dopo  
Utente 738XXX

grazie ancora..
Oggi mi hanno dato il risultato dell'artrocentesi..questo è quanto scritto:
-leucociti 27500
-polimorfonucleati % 94
-monociti % 5
-linfociti % 1
CRISTALLI assenti
CELLULE PARTICOLARI assenti
CONCLUSIONI: LIQUIDO SINOVIALE FORTEMENTE INFIAMMATORIO SENZA CARATTERI DI SPECIFICITà.
Da questo si può dedurre qualcosa? La ringrazio nuovamente.