Utente 751XXX
gentili dottori, da alcuni mesi ho dei dolori fortissimi in tutto il corpo, dopo svariate ricerche mi è stata diagnosticata un'artrite psoriasica, curata all'inizio con Methotrexate (che continuo ancora) circa due mesi di cortisone, ma nn avendo avuto alcun effetto me l'hanno eliminato, il 20 maggio 2008 la Ves era a 199 e la proteina C reattiva a 138,8 - a tutt'oggi la Ves si è ridimensionata a 49 e la proteina C reattiva a 6,30, - i dolori persistono e il reumatologo a cui mi sono rivolta mi ha consigliato i farmaci biologici. Ho un pò paura per questo, prendo già parecchi medicinali, nel 2005 ho avuto un'ischemia celebrale , e appunto, la paura degli effetti collaterali è tanta. Il reumatologo mi ha chiesto se in famiglia ho avuto casi di tubercolosi, e io sicura ho detto di no ma...telefonando ad una zia per chiarimenti, mi è stato detto che, sia lei, mio padre, mia madre e mio cugino l'hanno contrtatta, all'epoca si andava al sanatorio, mio padre l'ha avuta circa 50 anni fa...questo comporta qualcosa in merito alla somministrazione dei farmaci biologici? sono in attesa appunto di una visita pneumologica ma questa notizia un pò mi ha "scioccata" ho tanta paura.
Chiedo scusa della confusione in cui ho formulato le domande, spero si sia capito qualcosa.
La radiografia al torace fatta a maggio segnala: non segni di lesioni pleuroparenchimali in atto, Ili ed ombra cardio-mediastinica nei limiti.Diaframma regolare con seni costo-frenici liberi.
Ho fatto anche un'ecografia addome completo ma nn risulta nulla di particolare.
Concludo chiedendo: ci saranno problemi per quanto riguarda la somministrazione dei farmaci biologici visto che nella mia famiglia ci sono stati così tanti casi di tubercolosi, se dovessi avere anch'io una tbc latente,che succederà?
sono spaventatissima

[#1] dopo  
Dr. Marco Aurelio Tuveri

24% attività
16% attualità
4% socialità
ORISTANO (OR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Nel suo caso, dal referto della Rx del torace, non sembra che abbia avuto in precedenza una tubercolosi, faccia comunque anche una "Intradermoreazione di Mantoux".
I farmaci biologici usati per l'artrite psoriasica sono farmaci abbastanza sicuri con scarsi effetti collaterali.
Nei pazienti che hanno avuto in passato una tubercolosi, questa può essere "risvegliata" dall'attività immunosoppressiva dei farmaci biologici.
Comunque si rivolga ad un centro reumatologico autorizzato all'uso di questi farmaci e Le sapranno consigliare al meglio.
Distinti Saluti Marco Aurelio Tuveri
MARCO AURELIO TUVERI

[#2] dopo  
Utente 751XXX

Gent.issimo dott. Tuveri, grazie infinite per la risposta, ieri ho fatto la prova per la tubercolosi,tra due giorni vado al controllo per vedere la reazione, cmq, mi sento già molto più tranquilla, mi sono rivolta ad un reumatologo che già ha messo in ordine questi farmaci, spero proprio che siano la soluzione giusta,
grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Marco Aurelio Tuveri

24% attività
16% attualità
4% socialità
ORISTANO (OR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Grazie a Lei, e auguroni per la sua malattia che presto vada in remissione clinica.
Cordialmente Marco Aurelio Tuveri
MARCO AURELIO TUVERI