Utente 244XXX
salve ho 23 anni scrivo perchè sono un pò confusa...da circa 4 anni nella stagione estiva compare un eritema a farfalla dopo diverse diagnosi di eritema un dermatologo ha pensato di fare una biopsia eseguita sull'arcata sopracigliare con esito di lupus eritematoso,lo stesso dott mi ha mandato dal reumatologo che mi ha scritto una serie di analisi al sangue e una videocapillaroscopia adesso ho i risultati della videocapillaroscopia da circa 1 mese e mezzo ma il reumatologo non mi da ancora appuntamento...potrebbe aiutarmi?l'esito della videocapillaroscopia è: lieve endema pericapillare, la regolare predisposizione a forcina delle anse capillari è altertata spesso dalla presenza di diversi capillari dismorfici(a cavatrucciolo,a otto a cespuglio )e di alcuni capillari lievemente ectasici soprattutto a carico della ansa venosa.il quadro morfologico osservato depone per sofferenza aspecifica del microcircolo compatibile con acrocianosi.;saprebbe dirmi se tutto questo potrebbe essre compatibile con il LESoppure a quale sindrome potrebbe somigliare?so che dovrò comunque confrontarmi con un medico qui e farmi seguire ma vorrei riuscire a capire l'esito della videocapillaroscopia dato che il medico al momento non mi riceve...sono preoccupata...la ringrazio anticipatamente per la disponibilità... distinti saluti

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
detto in modo grossolano, la videocapillaroscopia è un esame che descrive sostanzialmente il numero e l'aspetto dei capillari; talora descrivendo quadri fortemente sospetti e addirittura diagnostici per certe malattie, talaltra situazioni più comuni e meno specifiche - tra cui l'acrocianosi, condizione patologica che può essere presente in maniera isolata ma che può anche far "parte" della clinica delle connettiviti.
È ovviamente opportuno che mostri i risultati dell'esame a uno specialista.
Saluti,