Utente 252XXX
Egregi dottori, sto curando l'arterite di Horton con Deltacortene e Methotrexate. Ho problemi di capogiri soprattutto al mattino. Potrebbero essere causate dal cortisone o dall'arterite? inoltre avverto anche debolezza.E' la cura che mi debilita? grazie.

[#1] dopo  
Prof. Ugo Bertoldo

24% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Buona sera,
le rispondo in qualità di chirurgo vascolare in quanto l' arterite temporale di Horton è di competenza anche della mia specializzazione, pur essendo la terapia quasi sempre impostata dal reumatologo.
Sicuramente la diagnosi le sarà stata fatta dal chirurgo vascolare che le ha fatto la biopsia con esame istologico dell'arteria temporale dolente.
La terapia che sta facendo è quella che si prescrive per l'arterite di Horton.

I sintomi che lei riferisce sono verosimilmente dovuti al Methotrexate, che può determinare, come effetti collaterali, sensazioni di malessere e di eccessivo affaticamento, brividi, febbre, capogiri, ecc.
Ne parli con il suo dermatologo.

A disposizione per ulteriori chiarimenti.


Ugo Bertoldo
Specialista in chirurgia vascolare

Prof. UGO BERTOLDO

[#2] dopo  
Utente 252XXX

Esimio Dottore,
la ringrazio moltissimo per la sua esauriente risposta, ma io mi chiedo quando potrò svolgere una vita pressochè normale, visto che attualmente credo di essere intorno al 15/20% delle mie forze. In breve quando cominceranno le iniezioni di Methotrexate a darmi un aiuto concreto(per ora ne ho fatte 4)?
Il cortisone può creare problemi alla vista?
Non esistono altri farmaci che possano sostituire il cortisone?
Vi sono cibi più efficaci per una ripresa rapida della salute?
Mi scusi per le troppe domande.Se vuole può evitare di rispondermi. Distinti saluti.