Utente 278XXX
gentili dottori scrivo per porvi un quesito che mi sta molto angosciando in questi giorni. sono un maschio di 25 anni.
nel 2009 in seguito a continua febbricola di ndd cefale temporale dx il medico mi disse di fare degli accertamenti per escludere arterite temporale di horton. feci esami del sangue e risultarono tutti nella norma eco colo dopler dove veniva scritto questo referto: non si evidenziano lesioni stenosanti dell'asse carotideo comune,interno ed esterno di entrambi i lati.Normale complesso intima-media(IMT=0.5)
complessi dopler velocimetrici nei limiti nei distretti carotidei campionati.Vertebrali pervie ed ertograne.Succlavi pervie.
Le arterie temporali sono visualizzabile e pervie,con assimetria di calibro e flusso:in particolare l'arteria temporale destra presenta irregolarità di calibro e flusso ridotto(PSV=0.15m/sec).compatibilmente con i limite della metodica sospetta erterite temporale destra.
dato questo risultato ho effettuato una biopsia con seguente risultato: REPERTO MACROSCOPICO un frammento di cm1,1 di asse maggiore,brunastro
DIAGNOSI ISTOPATOLOGICA parete erteriosa di tipo muscolare sede di lieve e focale fibrosi sub-endoteliale.
Non evidenza di infiltrato infiammatorio.
Reperto non diagnostico per arterite.
mi disse il medico che si sarebbe dovuta prelevare un campino + lungo ma nn era stato possibile perchè troppo piccolina l'arteria ma che comunque qll che hanno analizzato era negativo. aggiunto al fatto che gli esami del sangue erano tutti regolari e alla mia giovane età all'epoca del fatto 22 anni portava a escludere questa patologia. anche se dal color dopler si segnalava questa anomalia mi disse che poteva capitare di avee un arteria piu piccola dell'alltra dove passava meno sangue ma che visti questi esami non c'era da preoccuoparsi. così lascia perdere il tutto. la febbricola col tempo passo e anche la cefale se non quando ho degli episodi di cervicale.
la mia preoccupazione molto grande sta nel fatto che ultimamente ho di nuovo male alla tempia dx e sopra l'occhio dolore mascellare (mascella che scricchila) a volte si blocca per poi tornare "normale" e senso di vertigine. ho anche del dolore tra le scapole e deltoide dx la mia domanda è potrebbe essere che io abbia effettivamente qst patologia che non è stata diagnsticate perchè il frammento analizzatomi era troppo piccolo? del resto il color dopler andava in qst direzione la sintomatologia anche so che sono passati tre anni da quando ho fatto gli esami ma è possibile che io abbia questa patologia ora? e se ho questa patologia da tre anni e nn l ho curata rischio di diventare cieco? oppure qst problemi possono essere riconducibili a cervicalgia o problemi mascellari non inerenti alla patologia di horton? io ho paura soprattutto per l esito del ecocolrdopler e per il fatto che la biopsia è stata fatta su un campione di 1,1 cm vi prego di rispondermi.scusate se mi sono dilungato grazie a tutti cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cefala.
Cervicale.
Dolore mascellare (mascella che scricchila), che a volte si blocca per poi tornare "normale".
Vertigine.
Dolore tra le scapole e deltoide dx.

Non penseri proprio ad una arterite di Horton, ma ad una Disfunzione Cranio Cervico Mandibolare doviuta a denti mancanti, protesi incongrue, malocclusione o bruxismo (digrignamento o serramento dei denti).

Lo specialista di riferimento è lo gnatologo.

www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui


Le allego quanche link: li legga.
Poi, se desidera, ne riparliamo.

www.medicitalia.it/minforma/Gnatologia-clinica/1363/Bruxismo-diagnosi-e-terapia
www.medicitalia.it/minforma/Gnatologia-clinica/1466/Vertigini-dise-equilibrio-postura-e-malocclusione-dentale
www.medicitalia.it/minforma/Gnatologia-clinica/1408/La-vertigine-di-pertinenza-odontoiatrica
www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/891/Bruxismo-una-innovativa-proposta-diagnostica-e-terapeutica
www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/699/Bruxismo-come-riconoscerlo-e-come-affrontarlo
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)