Utente 446XXX
Buonasera,
circa 15 giorni fa ho notato un ingrossamento della arteria temporale a sinistra, all'altezza dell'orecchio, accompagnato da delle fitte di dolori non troppo forti. Mi sono recata dal mio medico di famiglia che inizialmente ha pensato all'arterite di Horton, ma vista l'età di soli 19 anni e la debole intensità del dolore ha ritenuto non fosse altro che una forma di cefalea. Nei giorni seguenti ho iniziato ad avere problemi alla vista, offuscamento e difficoltà a mettere a fuoco. Due giorni fa ho notato l'ingrossamento anche dell'arteria temporale nel lato destro, accompagnato da cefalee sempre più insistenti e dolorose. Il dolore aumenta in particolare la notte.
Vorrei sapere se potrebbe essere effettivamente arterite o qualche altra patologia e da quale specialista dovrei recarmi.
Ringrazio in anticipo per la cortesia e la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La condizione clinica riferita necessita di una immediata valutazione reumatologica per escludere l'eventualità di una vasculite sistemica. L'arterite di Horton colpisce in una fase più avanzata della vita ma purtroppo esistono altre patologie che possono interessare soggetti molto più giovani. Torna perciò dal tuo medico di medicina generale e fatti indicare il Centro reumatologico a te più vicino. Saluti cordiali.
Mauro Granata