Utente 713XXX
gent.mi dottori, sono 6 mesi che cerco di capire quale sia il mio problema. cerco di essere sintetico. Dopo un episodio di dolore/bruciore ai quadricipiti che nel giro di qualche giorno è passato spontaneamente, ha cominciato a farmi molto male il ginocchio sx. Sentito l'ortopedico, che pensava ad una meniscopatia, ho effettuato Rx alle ginocchia ed al lombo sacrale ed una Rmn al ginocchio sx con esiti però negativi.
Nel frattempo, considerato che il dolore al ginocchio non passava, ho sentito un altro ortopedico che mi ha prescritto Walix per 18 gg in quanto, a suo parere, vi era un'infiammazione che interessava sia il ginocchio che i quadricipiti.
Devo dire che, a distanza di 11 giorni di cura, il ginocchio non brucia più, ho solo una sensazione di "tiramento interno".
Il problema è che, a differenza di allora, adesso i quadricipiti sono sempre dolenti (bruciano) e comincia a farsi "sentire" anche il ginocchio dx. Se cammino sembra che la situazione migliori un pò.
Ho sentito anche un neurologo che, benchè ritenga non esserci un problema neurologico, mi ha prescritto EMG e vari analisi mirate del sangue, che andrò a fare.
Devo aggiungere che da un po di tempo ho un eczema sotto la pianta dei piedi, che andrò a far diagnosticare da un dermatologo.
La mia domanda è questa:
può un'artrite presentarsi con dolore forte al ginocchio e bruciore alle cosce senza che vi siano risultati positivi dalle indagini radiografiche e magnetiche?
ormai le sto provando tutte. Mi consigliate una visita reumatologica?
Scusate se mi sono dilungato.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Germanò

24% attività
0% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
ASSOLUTAMENTE NO!
il bruciore, inteso in senso lato, è sintomo aspecifico ma certamente non espressione di artrite, nè tanto meno di problematiche meccaniche o degenerative articolari. Pertanto se di bruciore ai quadricipiti si tratta (nel termine corretto del termine) onestamente faccio molta fatica a capire il motivo per il quale è stata eseguita, ad esempio, la RMN alle ginocchia. Quindi è possibile che i sintomi che lei descrive non siano corretti.

Mi tolga una curiosità: ha parlato prima con il suo medico curante prima di decidere il percorso diagnostico specialistico intrapreso?

Giuseppe Germanò

[#2] dopo  
Utente 713XXX

Egr. dott. Germanò, grazie per il suo interessamento, rispondo alla sua domanda.
Probabilmente non sono stato molto esaustivo. Quando mi sono recato dall'ortopedico il bruciore alle cosce non c'era più da circa un mesetto, il solo sintomo che avevo era che mi faceva molto male il ginocchio sx.... i quadricipiti erano a posto. Per questo l'ortopedico pensando ad un problema "meccanico" del solo ginocchio mi ha prescritto rx e rmn.
Solo dopo almeno 3 mesi di solo dolore al ginocchio e col passare del tempo, mi sono reso conto che i quadricipiti avevano problemi, specialmente quello sx che rimaneva contratto... Ecco perchè il mio medico ha pensato di sentire anche un neurologo e di far fare un EMG.
Al momento non si è ancora arrivati ad una diagnosi, le uniche cose certe sono:
- Rx ginocchia negativo
- Rx lombo sacrale negativo
- RMN ginocchio sx negativo
- Solo dopo assunzione di Walix il dolore al ginocchio è regredito
- attualmente avverto debolezza/bruciore di ambedue i quadricipiti.

La ringrazio nuovamente. cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Germanò

24% attività
0% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
ringrazio lei per essere stato più esaustivo. Penso che a questo punto il problema possa essere effettivamente meccanico e ritengo che la competenza del caso spetti proprio all'ortopedico ed al fisiatra.
Giuseppe Germanò