Utente 296XXX
Gentilissimi dottori, sono una signora di 46 anni, con un'ananmesi molto complessa.
Dunque, sono in terapia con Asacol 800 per una rettocolite ulcerosa da due anni, e in più assumo, Olanzapina 5 mg Citalopram 20 mg e Depakin 1000 a causa di una psicosi post-trauma avuta circa 17 anni fa.
Da parecchio tempo, ho dei dolori alla spalle ( maggiormente alla sinistra) tanto da non riuscire più a grattarmi la schiena, mi fanno male i talloni dopo che sono stata ferma per periodi relativamente brevi, le caviglie, le ginocchia e sento dolore anche all'inguine, Il mio medico curante mi ha fatto effettuare degli esami, dei quali riporto i risultati.
Calcio (S/P) 7.9
Creatin-chinasi (CK) (S/P) 102
Proteina c reattiva (PCR)-(S) 0.1
Velocità di eritrosedimentazione 13
Fattore reumatoide (S) <10
Fosfatasi - Isoenz.osseo 4.8.
Non riesco a capacitarmi di quali possano essere le cause di tanto dolore, faccio presente che ho una diarrea cronica da due anni si può dire, perchè nonostante con l'Asacol sia riuscita a calmare la fase acuta, la diarrea purtroppo è rimasta sempre.
Nel ringraziarvi per il servizio da voi offerto, colgo l'occasione per salutarvi cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gentile signora, le malattie infiammatorie croniche intestinali possono talvolta complicarsi con quadri di artrite configurando quelle che prendono il nome spondiloartriti enteropatiche. Tali condizioni richiedono una terapia specifica spesso in aggiunta alla cura già in atto per la patologia di base. Una volta stabilita la diagnosi si ricorre quindi ad un trattamento immunomodulante simile a quelli utilizzati per curare le artriti primitive. Consulti perciò uno specialista reumatologo e ci tenga informati. Saluti cordiali.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 296XXX

La ringrazio dottore per la sua attenzione, stavo pensando infatti, di andare da un reumatologo appena rientrata dalle vacanze, purtroppo nel frattempo devo tenermi il dolore.
Un cordiale saluto.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Bene. A presto.
Mauro Granata