Utente 384XXX
Caro Dottore, ho scritto varie volte in questo sito, vorrei solo un ultimo parere medico prima di iniziare ulteriori indagini che sono assai salate dal punto di vista economico.

In pratica una giornata di marzo 2014 inizio a sentirmi stanco a tal punto da non muovermi più, torno a casa e mi metto a letto. Dopo il risveglio non sono più tornato il ragazzo forte di allora.

Debolezza, spossatezza, mancanza di forza di tutti i muscoli ( mandibola compresa ), problemi di equilibrio che mi accompagnano tutto il giorno e senso di stordimento. Il tutto nel giro di 1-2 mesi cronicizza e mi porta a seri bruciori muscolari accompagnati dalla sintomatologia precedente con senso di svenimento e nausea.

Oggi luglio 2015 sto un po' meglio, i muscoli si sono quasi del tutto ripresi eccetto qualche attacco ogni tanto ma rimane il senso di sbandamento nel camminare e una difficoltà visiva che mi porta a percepire un senso di pesantezza al cervello quando guardo.

Dottore da quel giorno di marzo ho il muscolo del collo più grande a sinistra ( forse ipertonia) e mi fa male quando giro il collo infatti è da un anno e mezzo che ho il torcicollo, sembra essere lo sternocleidomastoideo oppure lo splenio del capo, non riesco a capire, la contrazione si fa stentire anche vicino alla tiroide. Quando bevo l acqua o rido sento che mi si comprime e mi fa male e non è mai andato via il dolore nemmeno con l anti infiammatorio. Cosa significa? Sono stato da un neurologo, ematologo, otorino, fisiatra ma niente... Anche l esame CK era nella norma.

La prego dottore, ho tanto bisogno di una risposta... La mia vita è distrutta.... Cordiali saluti...

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Le cause di contrattura muscolare possono essere molteplici. Certo è che se tutti i pareri ai quali si è sottoposto non hanno evidenziato nulla di patologico è molto probabile che la genesi dei suoi disturbi sia di natura funzionale. In questo caso è molto importante rivolgersi a specialisti con esperienza in questo settore che siano in grado di gestire la sintomatologia. Saluti cordiali.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 384XXX

Grazie mille dottore per la risposta! Ma non ho capito cosa vuol dire avere un disturbo di natura funzionale. Ho fatto altri esami del sangue e tutti risultati normali : VES, LDH, ANA, ENA, PROTEINA C REATTIVA , CK, AB ANTI RECET ACETILCOLINA, TSH.
Caro dottore, non capisco la causa di questo torcicollo persistente 24/24 ore per 1 anno e mezzo associato a sintomi neurologici. Cosa mi consiglia? Grazie di nuovo per la sua risposta dottore, saluti.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
I sintomi funzionali sono quelli che si manifestano senza una causa reale. Si distinguono dai sintomi organici perchè questi ultimi sono invece riconducibili a fattori precisi e conosciuti. Le cause di questi disturbi non sono del tutto noti, anche se gli studi effettuati hanno permesso di evidenziare aspetti costituzionali associati ad altri psicologici e sociali. È importante il corretto inquadramento essenziale per una efficace terapia. Cordialità.
Mauro Granata

[#4] dopo  
Utente 384XXX

È un anno e mezzo che sto tentando di cercare la causa di tutto ciò ma non l ho ancora trovata nonostante la costanza di visite mediche di vari ambiti ( neurologia, ematologia e così via ).

Vorrei ultimare tutto dicendo che, caro dottore, in effetti quel maledetto giorno che ha fatto scattare tutto ( era il 5 marzo 2014, mi ricordo perfettamente anche che ora era ) ho avuto un pensiero negativo fortissimo, un incubo che stava diventando realtà, dopo poche ore arriva il calvario che tutt oggi mi perseguita, forse chissà questo può avere una relazione con i disturbi funzionali, dopotutto ogni esame fatto era negativo.

Io la ringrazio davvero tanto, lei mi ha dato una dose di sollievo e speranza per poter continuare ad affrontare ogni giorno che per me purtroppo è una lotta continua. GRAZIE

[#5] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
;-))
Mauro Granata