Utente 871XXX
SALVE SONO UN UOMO DI 50 ANNI CHE PRATICA UN LAVORO PESANTE CHE RICHIEDE DIVERSE ORE AL FREDDO...IN DUE PAROLE SONO UN GIARDINIERE.
HO SEMPRE DIVERSI DOLORI ALLA SCHIENA E CIRCA 3/4 VOLTE L'ANNO MI BLOCCO PER IL COLPO DELLA SCHIENA, UN GIORNO MI HANNO CONSIGLIATO DI FARE L'AGO PUNTURA ED IL DOLORE DALLA SCHIENA SI E' CONCENTRATO IN UNA NATICA.
QUESTO DOTTORE A QUESTO PUNTO MI HA FATTO FARE DIVERSI ESAMI, TRA CUI IL SANGUE E UNA RISONANZA MAGNETICA.
TRASCRIVO QUANTO RIPORTATO:
ESAMI DEL SANGUE:
VES 13
PCR 3,5
REUMATEST TGG UMANE 1240(EMASE CONTROLLATO 2 VOLTE)

TAC:
- anomalia di differenziazione al passaggio lombo-sacrale con vertebra di transizione considerata S1.
- a livello L3-L4 si apprezza protrusione discoanulare con impegno biforaminale che assume caratteristiche di piccola ernia contenuta farominale sn
- a livello L4-L5 ernia discale mediana paramediana dx espulsa e migrata caudalmente con coinvolgimento della tasca radicolare
- A livello L5-S1 reperto discale nei limiti
- Aspetti degenerativi discali
- Angioma osseo a carico del somma L3
- Artrosi intersomatica ed interapofisaria posteriore in canale lombare tendenzialmente ristretto su base mista.
- Non introduzioni intradurali.
Visto così sembra tutto molto grave, Vi prego il mio medico di famiglia non ci capisce nulla e non sò veramente a chi rivolgermi.
vi prego ditemi se devo preoccuparmi davvero.
Grazie

[#1] dopo  
Prof. Rosario Peluso

32% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)
CASORIA (NA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
carissimo,
il problema descritto all'esame TC eseguito è sicuramente la causa dei suoi sintomi. L'aspetto più importante emerso dalla TC è presente tra L4 ed L5, che va comunque completato da una visita neurochirurgica.
Per quanto rigurada il reuma test che ha eseguito mi occorre sapere soprattutto i limiti di riferimento del laboratorio in cui lo ha eseguito.
cordiali saluti
rosario peluso
Rosario Peluso