Utente 456XXX
Gentili Dottori,

Sono una ragazza di 29 anni, pratico sport e ho un lavoro sedentario e con grande uso del PC.
Da qualche mese appena alzata la mattina sento le dita molto rigide e doloranti e non riesco a chiuderle se non dopo qualche tempo dopo essermi alzata. Il problema si ripresenta non appena tengo le mani "a riposo" per qualche tempo (prima di addormentarmi, guardando la tv...).
Dopo qualche seduta di osteopatia la mano destra sembra essere migliorata un po' ma la mano sinistra continua a darmi problemi (sopratutto l'anulare è impossibile da chiudere appena svegliata), avverto dei dolori alle nocche scrivendo tanto tempo al computer e dei dolori all'avambraccio sinistro se sforzo troppo
Potrebbe essere a causa dell'attività sportiva molto intensa e con gran utilizzo delle braccia o secondo voi è preferibile fare qualche accertamento più approfondito?

Grazie in anticipo le vostre risposte

[#1] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Buongiorno,

il dolore a riposo, con una componente di rigidità, soprattutto per la sua età, merita qualche approfondimento (per escludere una artrite).

Prima di una visita reumatologica le consiglierei di eseguire:
- ecografia articolare mani e polsi
- esami del sangue: PCR ANA antiCCP fatt.reumatoide emocromo C3 C4 transaminasi protidogramma creatinina CPK urine

Cordialmente
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#2] dopo  
Utente 456XXX

Grazie mille per la cortese risposta.
L'artrite mi spaventa molto perché ho avuto problemi simili di rigidità alle mani qualche anno fa, anche se in misura diversa, che mi hanno portato a fare gli accertamenti per l'artrite reumatoide: fortunatamente negativi anche se di poco.
Provvederò a ripetere gli esami del sangue come da Lei indicato e un'ecografia alla mano.
La ringrazio molto