Utente 473XXX
Buongiorno,

Vorrei chiedere un opinione in merito ad un fastidio che porto avanti oramai da un po.

Circa un mese fa ebbi una violenta scossa all alluce del piede sx. Improvvisamente e senza apparente causa avvertii un forte dolore di durata non superiore ai 2-3 secondi all altezza della falange centrale dell alluce. Addebitai il dolore ad uno strano crampo e non ci pensai più. Un paio di giorni dopo si ripresento la stessa situazione, nei giorni seguenti queste scosse aumentarono a 4 o 5 al giorno. Il medico di famiglia ipotizzo un attacco di gotta, mi diede degli antinfiammatori non steroidei e mi prescrisse analisi del sangue inclusa uricemia ed urine dalle quali non uscì nessun valore alterato eccetto i globuli rossi leggermente alti ed il volume globulare leggermente basso. Uricemia nella norma. Esame urine senza alterazioni di sorta.

In seguito a 2 gg di antidolorifici le fitte scomparirono.

A distanza di un mese il problema si è ripresentato con molteplici fitte al giorno, sempre e solo all alluce sx e nello stesso punto.

E un dolore improvviso, una scossa violenta e molto dolorosa che arriva come un fulmine a ciel sereno e come è venuta se ne va nel giro di qualche secondo.
Non saprei descriverlo meglio.

Ho provato ad appoggiare il piede (e quindi l alluce) in diverse posizioni anche dopo questi episodi senza però provare alcun dolore.

Mi chiedo se qualcuno che legge potesse darmi una indicazione anche solo ipotetica sulle cause ed eventualmente indicarmi ulteriori accertamenti da poter fare.

Ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Muccari

20% attività
16% attualità
0% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
L'ipotesi avanzata dal suo medico , gotta, era corretta, in prima battuta farei una ecografia . Cordiali saluti . GM
Dr. giuseppe muccari

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Genetile Dott. Muccari, mi lasci ringraziarla per la cortese risposta.
Avrei due brevi domande aggiuntive se mi permette.
Da quello che mi è stato spiegato la Gotta ha un esordio violento generalmente indirizzato verso l'alluce (e c'è stato) ma dovrebbe accompagnarsi a rossore, sensazione di calore e durare da alcune ore ad alcuni giorni (in assenza di trattamento), le scosse che invece ricevo io sono brevi (2-4 secondi), improvvise ed intervallate da tempi piu o meno lunghi durante i quali non ho alcun dolore.
Crede che questo sia ugualmente compatibile con un possibile attacco di gotta?

Oggi ho avuto una sensazione di dolore anche al pollice della mano sx, non una scossa ma un qualcosa simile al dolore che si prova quando ci si sloga un dito, localizzato al livello dell'articolazione (base del pollice), è un qualcosa che puo essere correlato al disturbo all'alluce e compatibile con diagnosi di gotta?

Cordialità

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Muccari

20% attività
16% attualità
0% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Buongiorno , ho impegni professionali importanti , sono Responsabile Scientifico di un Convegno per cui il tempo a disposizione è poco ,mi scuso se Le rispondo con ritardo, se una persona ha la gotta ha l'acido urico alto; mi riferivo alla ecografia perché è un esame più sensibile della radiografia , e può far rilevare una alterazione muscoloscheletrica con esami infiammatori normali.Cordiali saluti GM
Dr. giuseppe muccari