Utente 122XXX
salve, ho 22 anni e soffro di artrite reumatoide il reumatologo mi ha detto che l'artrite è all'esordio e mi ha prescritto la seguente cura: methotrexate 2,5mg 4 cp alla settimana con 2 cp di acido folico,deltacortene25mg 1/2 cp, lanzoprazolo 30mg 1 cp a digiuno e dicloreum 150mg 1 cp; dice che è una cura leggera per vedere cosa succede al fegato,e se con questa cura non ci sono dei risultati si aumentera' la dose. senza prima aver fatto gli esami inerenti inoltre il medico mi ha detto che non potrò piu' avere figli.
ho letto il foglietto del methotrexate sull'argomento effetti collaterali provoca danni al fegato,allo stomaco,ai reni,ai polmoni,alopecia,impotenza,etc,etc...
c'e' scritto anche di non superare la dose massima di 1 cp alla settimana anche se il medico ne prescrive di piu'.
Se io devo iniziare questa cura per tutta la vita quando saro' anziano come saro',con tutti i danni che provoca quel medicinale,l'unica cosa che si salva è l'artrite reumatoide.
chiedo se esistono dei medicinali sempre efficaci per l'artrite reumatoide ma che non distruggano dove passano.

[#1] dopo  
101588

Cancellato nel 2009
Il MTX è un farmaco generalmente ben tollerato: è ovvio, che come tutti i farmaci, può in alcuni pazienti determinare l'insorgenza di effetti collaterali. Esistono farmaci alternativi, la maggior parte dei quali sono meno tollerati del MTX. Il dosaggio è corretto: la dose nell'AR può raggiungere i 20 mg/sett (8 cp).

[#2] dopo  
Utente 122XXX

Gentile Dr. Ursini
grazie per la Sua cortese attenzione, io sinceramente penso che non sia giusto che questi farmaci provocano degli effetti collaterali cosi gravi visto che servono per curare l'AR, e magari alla fine della cura sto bene a livello dell'AR ma ho il fegato e altri organi danneggiati,e poi devo cominciare a curare anche quelli.