Utente 806XXX
Buongiorno, da 7 anni sto con un uomo che combatte con il linfoma di hodgkin. Nel corso degli anni si sono susseguiti cicli di radio e chemio, auto trapianto e trapianto da parente di cellule staminali. 2 anni fa a seguito di una influenza è dimagrito parecchi chili, e da quel momento non li ha + ripresi, anzi continua a calare. C'è da dire che in concomitanza ha anche smesso completamente l'attività fisica (giocava a calcio) e adesso mangia, ma come se fosse a dieta, gli manca l'appetito ed è spesso senza forze. La mia richiesta è di sapere se esiste un ricostituente o qualsiasi altra cosa possa fargli aumentare di peso. So che per il morbo di chron vengono dati dei "beveroni" a regime alimentare completo ed equilibrato. E' possibile trovarli in commercio o bisogna avere la richiesta del proprio medico? Grazie per la sua risposta ed il suo tempo. Barbara.

[#1]  
Dr. Mauro Lombardo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
mi dovrebbe fornire altri dati per una corretta valutazione medica e nutrizionale del caso.
Puo' indicare una giornata alimentare tipo? quanti kg ha perso in quanto tempo? le ultimi analisi ematochimiche mostrano alterazioni di rilievo (in particolare emocromo, transferrina, albumina) ?
Per rispondere alla sua domanda esistono numerosi tipi di integratori nutrizionali ad elevato apporto energetico sotto forma di brick che in genere apportano circa 300kcal. Vengono assunti lontano dai pasti e devono essere conservati in frigorifero.
Cordiali saluti
--
Dott. Mauro Lombardo
Medico Chirurgo
Specialista in Scienza dell’Alimentazione

[#2] dopo  
Utente 806XXX

Buongiorno dottore, grazie per la sua risposta.
La giornata alimentare tipo è: per colazione un po' di frutta o una brioches (che gli preparo comprando la pasta sfoglia pronta) o comunque un pezzo di dolce fatto in casa. Metà mattina poco o niente, a pranzo un piatto di pasta (non + di 70 grammi) con un po' di affettati o formaggio e uno yogurt per dolce. A cena di solito carne o formaggio con contorno di verdura. dopo cena un po' di cioccolato o un budino.
Vedo però che fa molta fatica a finire quello che ha nel piatto, e tra un pasto e l'altro deve sforzarsi di mangiare qualcosa, ma non ne ha voglia e poi si sazia molto presto.
Il peso perso è di circa 10-15 kg in 2 anni.
Le analisi del sangue sono sempre sotto controllo del medico oncologo, quello che so è che la creatinina è un po' alta. Come per altro i valori del fegato.
Mi può fornire il nome di questi integratori nutrizionali? Peso forma l'ha già provato e dopo averlo bevuto il pomeriggio non è riuscito a cenare correttamente...

Grazie ancora

Barbara

[#3]  
Dr. Mauro Lombardo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
"Il peso perso è di circa 10-15 kg in 2 anni".

mi potrebbe dire il peso di partenza e di arrivo

"creatinina un po' alta"

valori? i valori sono in peggioramento? azotemia? ha fatto altre indagini come una clearance della creatinina?
i valori epatici alterati quali sono?

le chiedo queste cose perché l'introito proteico giornaliero è influenzato dalle condizioni dei reni e del fegato. di conseguenza anche la prescrizione o meno ed eventualmente il tipo di integratore.

Cordiali saluti
--
Dott. Mauro Lombardo
Medico Chirurgo
Specialista in Scienza dell’Alimentazione

[#4] dopo  
Utente 806XXX

Il peso di partenza era di circa 80 kg, adesso ne pesa circa 65, ed è alto 1.81. Fino a 2 anni fa giocava a calcio, poi ha dovuto smettere perchè non ce la faceva + a correre.
Purtoppo non le so dire esattamente i valori che sono alterati, non ho la possibilità di vederli e lui non ne parla volentieri, bisogna togliergli le parole dalla bocca! Mercoledì ha una visita di controllo (le fa mensilmente) e vedrò di farmi dire esattamente i valori o quanto meno quelli che sono alterati.
Clearance della creatinina non l'ha fatto, e neanche l'azotemia.
Appena posso essere + precisa la contatto, intanto grazie ancora per la sua disponibilità.
Barbara

[#5]  
Dr. Mauro Lombardo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
il dimagrimento è sicuramente tale da meritare un'integrazione: ha infatti perso quasi il 20 per cento del peso in 2 anni. Attendo i valori ematici per consigliarle il giusto integratore.
--
Dott. Mauro Lombardo
Medico Chirurgo
Specialista in Scienza dell’Alimentazione

[#6] dopo  
Utente 806XXX

Gentile dottere, nel ringraziarla nuovamente per il tempo concessomi, le devo dire che il dimagrimento è dovuto purtroppo ad un ritorno della malattia, evidenziata dalla tac-pet effettuata e di cui abbiamo avuto i risultati proprio oggi. Forse chiederò di nuovo la sua consulenza per una dieta specifica al tipo di terapia che dovrà intraprendere, ma ancora non ho i particolari. Grazie ancora. Barbara

[#7]  
Dr. Mauro Lombardo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Mi dispiace molto. Qualunque cosa non esiti a contattarmi. Cordiali saluti.
--
Dott. Mauro Lombardo
Medico Chirurgo
Specialista in Scienza dell’Alimentazione