Utente 192XXX
Salve!Vorrei chiedere un parere medico per mia madre.Ha 53 anni.Un anno fa,in coincidenza con la menopausa,ha visto sul capezzolo sx una crosticina.Si è rivolta al senologo e le ha detto che poteva essere un problema ormonale legato alla menopausa.La crosticina in un anno non è mai andata via nè peggiorata.Lei ha sempre fatto tutti i controlli al seno:mammografie ed ecografie.Giorni fa ha fatto di nuovo una visita al senologo dicendogli appunto che questa crosticina non è mai andata via in un anno.Così lui le ha fatto una ecografia e l'altro giorno una mammografia.non è stato evidenziato nessun problema,tranne una ciste che ha da quando sono nata io sempre di 5 mm.Ha fatto anche mesi fa i marcatori tumorali ma risulta tutto negativo.ora vorrebbe fare un prelievo del tessuto del capezzolo interessato per analizzarlo per avere ulteriori conferme.La crosticina è davvero piccola,infatti per osservarla bene ci vuole una lente e si può notare anche il principio del dotto leggermente dilatato.Mia madre l'ha notata perchè è molto scrupolosa ed attenta.Non ha però perdite di siero nè sangue.Nulla di tutto questo.Solo una crosticina.Studio Farmacia,inizialmente data l'età di mia madre ho avuto il sospetto fosse la Malattia di Paget.
Vorrei un vostro parere medico e eventualmente un consiglio per ulteriori esami.
GRAZIE DAVVERO.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per fare una diagnosi di Paget gli esami che ha eseguito non servono a nulla. Serve solo la visita. E a 53 anni
"una crosticina che non guarisce" senz'altro merita un approfondimento almeno tramite uno "scraping" per l'esame citologico.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 192XXX

Salve. Le riscrivo a distanza di un anno per un altro consulto. Non so se può leggere quello che Le avevo scritto.
L'anno scorso precisamente il 12 febbraio mia madre fece una visita senologica da un Chirurgo Senologo a Firenze molto rinomato. Lui appena la visitò escluse la Malattia di Paget dicendole che non si manifesta così e che ha un'evoluzione diversa. Quindi le ha detto di stare tranquilla perché niente poteva far pensare che si trattasse di quello. Le ha detto che forse era un'allergia ai reggiseni e che ha un capezzolo più sensibile di un altro. Le ha consigliato di usare reggiseni di cotone e di usare una crema emolliente. Mia madre l'ha fatto e sembrava che la cosa stesse migliorando. Appena applicava una crema emolliente il capezzolo aveva un altro aspetto. La cosa è rimasta stazionaria per un po'. Lentamente però ha notato che la situazione stava peggiorando. Perché quest'erosione è proseguita. Ha eroso tutto il capezzolo e si sta espandendo sull'areola. Il capezzolo è rosso e desquamato. Così ha rifatto una Mammografia e un' Ecografia Mammaria ma all'interno del seno non c'è nulla. Infatti sul referto il Radiologo ha scritto che l'unica cosa che può osservare è questo capezzolo eritematoso e dsquamato da far valutare la un Dermatologo. E così mia madre ha fatto il giorno successivo. Il capezzolo dopo la Mammografia era arrossato, il giorno dopo ha cambiato completamente colore ed era solo di una rosa più vivo rispetto all'altro. Il Dermatologo, capita la situazione, ha preferito farle la Biopsia perché non se la sentiva di darle una crema visto che son più di 2 anni che mia madre nota questa cosa.Ha detto che è possibile sia una cheratosi seborroica ma non sapendo ha ritenuto opportuno fare la biopsia. Il risultato si saprà tra meno di un mese.Intanto ovviamente sono un po' preoccupata perché non essendo del mestiere penso subito al peggio. La cosa strana è questo capezzolo screpolato, desquamato come se fosse un eritema ma non ha perdite di siero o sangue non le brucia e non le fa male. A volte il capezzolo è rientrato ma al tatto fuoriesce.Potrebbe essere un tumore anche benigno della pelle? Non lo so se abbiamo fatto la cosa giusta e se ammesso fosse qualcosa di grave sia comunque presa in tempo.Spero solo di aver agito in tempo.
Scusi se La disturbo nuovamente ma ci terrei a sapere il Suo parere. So che ovviamente è tutto più difficile senza aver visto personalmente il caso.Non voglio leggere nulla su internet perchè preferirei leggere o ascoltare solo un parere medico.
Cordiali saluti.
Aspetto una Sua risposta e La ringrazio anticipatamente.

[#3] dopo  
Utente 192XXX

Scusi Le volevo anche aggiungere che non è presente un ispessimento cutaneo né sul capezzolo né sull' areola;non vi sono neanche ulcerazioni.
Grazie ancora.

[#4] dopo  
Utente 192XXX

Scusi l'ennesima precisione.L'areola ancora è intatta ma sembra come se la desquamazione stesse proseguendo sul'areola come se si stesse "staccando" lo strato corneo ma queste pellicine sono sottili non dure.
GRAZIE

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma scusi cosa dice l'esame istologico della biopsia fatta dal dermatologo ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 192XXX

Il risultato si saprà fra meno di un mese. Volevo sapere cosa ne pensa Lei. Non so se abbiamo fatto tutto correttamente questi anni. L'anno scorso il Chirurgo Senologo disse che non c'era materiale sufficiente per un esame istologico, che non era neanche necessario farlo e che era inutile preoccuparsi. Da febbraio ad ora mia madre ha applicato spesso una crema idratante e usato delle garzine di cotone.La situazione rispetto l'anno scorso è peggiorata ma non eccessivamente. Io sono molto preoccupata ma il medico ha detto che anche se fosse una cosa grave è comunque localizzata perché durante quest'anno un'evoluzione c'è stata ma minima per questo sospettava fosse qualche problema relativo alla pelle. Non so cosa pensare.D'altronde credo che mia madre abbia fatto il possibile questi anni sotto consiglio medico. è andata dal Senologo fin dalla prima anomalia.Nè la mammografia né l'ecografia evidenziano qualcosa.Ma lei continua ad avere questo problema da poco più di due anni.

[#7] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
A questo punto credo che solo l'esame istologico possa chiarire la situazione se la diagnosi non è stata possibile farla con l'esame clinico.
Annoni Andrea, MD