Utente 211XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 30 anni e da qualche tempo sono diventato molto apprensiva riguardo la salute. Ogni sintomo diventa qualcosa da indagare per capire se sono in corso patologie grave.
Da 10 gg soffro di un dolore al seno, concentrato per lo più nella parte bassa, soprattutto se lo tocco dal fianco, e aumenta tantissimo quando tolgo il reggiseno o quando dormo. Non ho al tatto sensazioni di palline o noduli, considerando che metto la crema per il seno da anni tutti i giorni.
Prendo la pillola da tanti anni, perchè le mie ovaie sono un po' pigre e mi mancano gli estrogeni, in più ho avuto rapporti non a rischio, ho avuto un ciclo e ho effettuato anche un test di gravidanza risultato negativo.
Questo dolore, di solito mi viene una settimana prima del ciclo o a volte se faccio esercizi pettorali in palestra, ma di esercizi non ne ho fatti, inoltre il dolore persiste da dieci giorni almeno, e comparso dopo pocchissimo dal ciclo e ancora non è andato via. devo preoccuparmi? sono andata da un ginecologo, che non ha tastato il seno, quindi la cosa è passata inosservata.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Silvio Antonio Marino

24% attività
0% attualità
4% socialità
RAVENNA (RA)
BOLOGNA (BO)
SAN LAZZARO DI SAVENA (BO)
CESENA (FC)
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
NOVI DI MODENA (MO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Gentile signora, premettiamo che i dolori al seno da lei descritti sono espressione della sua ormonalità che, come tutte le donne, non è mai uguale a se stessa e tendenzialmente tende a diventare sempre più capricciosa col passare degli anni. Detto questo fa benissimo a praticare l'autopalpazione e visto che ha compiuto i 30 anni comincerei a fare regolarmente un controllo senologico con ecografia ogni anno. Tutto ciò anche con l'intento di padroneggiare meglio la situazione per cercare di diminuire l'ansia.
Cordiali saluti.
Dr. Silvio Antonio Marino
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Diagnostica e Chirurgia della Mammella

[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquilla e non c'è ragione di fare controlli ossessivi.

Legga


http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/34-cura-sintomo-dolore-mammario-tensione-mammaria.html

Anche se il dolore in passato ha avuto un andamento ciclico può ccadere che ne assuma uno NON ciclico soprattutto in questa stagione

Prenderei anche in considerazione (palestra) una mastalgia extramammaria i cui effetti si possono sommare alla mastalgia ciclica o non ciclica

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com