Utente 882XXX
Salve, ho 38 anni, circa un anno e mezzo fa mi fu diagnosticata una cisti semplice al seno sn di circa 1 cm....ogni 6-8 mesi la controllo, e' aumentata di volume, piu' o meno e' 2 cm e mezzo, a detta del radiologo devo stare tranquilla, perche' e' una cisti benigna e puo' aumentare di volume, a me non da nessun fastidio...secondo lei posso stare tranquilla???

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Assolutamente tranquilla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 882XXX

Grazie infinite, speramo mi rispondesse proprio lei, cmq se dovesse crescere ancora cosa faccio? me la tengo? grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se è un cisti se la tiene.
Se dà fastidio la si aspira.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 882XXX

Salve dottor Salvo, dunque ,ho una nota cisti semplice al seno sn di 26 mm, e al seno destro a volte ci sono e a volte no. l'ultima eco fatta 3 mesi fa ne rilevava una di 5 mm semplice.
oggi sono andata a fare un'eco per altri motivi e siccome da un po avvertivo un fastidio sotto l'ascella destra il radiologo ha trovato un linfonodo di 4 mm lui dice che e' infiammatorio, lei cosa ne pensa?

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di stare assolutamente tranquilla.

Forse TUTTA la popolazione ha linfonodi di 4 mm in quella sede.

Non si lasci contagiare da ansia gratuita

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 882XXX

Grazie dottore, io non ho mai fatto la mammografia, a dicembre compio 40 anni quando devo cominciare a farla?su di un seno molto piccolo si puo' fare lo stesso? l' ultima eco al seno risale al 14 febbraio, l'altro giorno, ho fatto un'eco all'addome e poi ho fatto vedere il linfonodo ascellare ma non abbiamo guardato il seno, secondo lei era meglio che guardavamo anche quello?
leggo dalle sue risposte che ogni giorno deve rassicurare le persone un po ipocondriache, forse anche io la sono ma sa, a volte si e' giustificati, per esempio 9 anni fa (erano 8 anni che non facevo il paptest) ho avuto un cancro alla cervice quasi al secondo stadio, ho fatto un intervento conservativo che si chiama trachelectomia radicale con asportazione di 36 linfonodi, fortunatamente tutti negativi, poi mia madre e' morta 4 anni fa per carcinoma spinocellulare al polmone...
Comunque da allora mi controllo ogni 6-12 mesi con colposcopia, paptest, ecografie addominali e al seno.
Grazie per la sua gentilezza e disponibilita'.

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
I precedenti familiari e personali che descrive non rientrano tra i fattori di rischio per il tumore alla mammella

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/44/Come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno

e pertanto per la mammografia mi farei consigliare quando fa l'ecografia o la visita senologica.

Nulla osta a farla alla sua età
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 882XXX

Cmq io non ho mai fatto una visita senologica, solo la visita dal medico curante e appunto ecografie fatte sempre dal solito radiologo che almeno ha tutti i referti precedenti e poi e' sempre il solito e con il solito ecografo, pensa vada bene lo stesso?

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Infatti Le ho scritto di chiedere consiglio quando fa l'ecografia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 882XXX

Grazie di cuore dottor Catania, sempre molto gentile, se avro' bisogno la ricontattero'.
Saluti.

[#11] dopo  
Utente 882XXX

Salve dottore, oggi sono tornata dal radiologo perche' avevo dolore al seno dove c'e' la cisti di 2,5 cm ecco il referto:
In sede mammaria sin si conferma cisti semplice del QSE che attualmente misura mm 25
Piccola cisti semplice di mm 5 al QSE dx.
Piccola adenomegalia ascellare di mm 5.
Le vorrei fare 2 domande:
quali cause puo' avere il dolore che sento alla cisti di 25 mm? e' la prima volte che mi succede, e poi vorrei sapere come mai secondo lei l'adenomegalia ascellare 50 giorni fa era 4mm ed oggi misura 5mm? anche se solo di 1mm il linfonodo e' cresciuto.
MI devo preoccupare? il radiologo non ci ha dato molta importanza, gli ho chiesto anche quando cominciare a fare la mammografia e lui ha detto tra 1 o 2 anni.

[#12] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è alcuna ragione per preoccuparsi.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#13] dopo  
Utente 882XXX

Scusi dottore, la disturbo ancora, il seno dove c'e' la cisti grande mi fa molto male, e' un po' gonfio e si e' indurito e anche la cisti mi sembra si sia gonfiata, ieri sera avevo anche qualche linea di febbre, cosa mi consiglia? il medico di famiglia ha il cell spento e non so proprio a chi rivolgermi se non a lei, grazie.

[#14] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Rispondo con ritardo ma sono certo che il suo medico l'abbia già tranquillizzata.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#15] dopo  
Utente 882XXX

Carissimo dottor Salvo, dopo l'infiammazione della nota cisti semplice di 25mm al seno sinistro, oggi con mia sorpresa facendo l'ecografia si e' ridotta e' 12 mm, in compenso e' comparso un linfonodo ascellare di 7mm (secondo me e' per l'infiammazione di luglio) anche il radiologo dice che anche secondo lui e' cosi! secondo lei dottor Salvo?
Secondo quesito, al seno destro la solita cistina di 5mm e il solito linfonodo di 5 mm ma ad un certo punto il radiologo a meta' tra il seno e l'ascella dice: qui c'e' un nodulo, poi si e' ripreso quasi subito dicendo che non era un nodulo ma un ispessimento, cioe' niente di che'... Dottor Salvo, cos'e' un ispessimento? perche' subito poteva sembrare un nodulo? la prego mi dica qualcosa lei, qualche ipotesi, grazie.

[#16] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Basta signora con questa storia delle cisti (^____^) che Le creano tanta ansia.

I tumori sono solidi e non liquidi : ogni giorno quando opero una mammella per altre ragioni (mai per togliere cisti) mi disinteresso di quelle che incontro lungo il tragitto della mia incisione.

Il linfonodo è reattivo e non deve destare alcuna preoccupazione.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#17] dopo  
Utente 882XXX

Dottor Salvo, sono d'accordo sulle cisti ma mi puo' dire qualcosa sul secondo quesito?
Seno destro, la solita cistina di 5mm e il solito linfonodo di 5 mm ma ad un certo punto il radiologo a meta' tra il seno e l'ascella dice: qui c'e' un nodulo, poi si e' ripreso quasi subito dicendo che non era un nodulo ma un ispessimento, cioe' niente di che'... Dottor Salvo, cos'e' un ispessimento? perche' subito poteva sembrare un nodulo? la prego mi dica qualcosa lei, qualche ipotesi, grazie.

[#18] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>qui c'e' un nodulo, poi si e' ripreso quasi subito dicendo che non era un nodulo >>

Le hanno già dato la risposta.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#19] dopo  
Utente 882XXX

Salve dottor Salvo rieccomi qui, sono stata dall'ematologo per motivi di leggera piastrinosi che ho da qualche anno, gli ho portato un po di esami tra cui l' ecografia nel quale c'erano i linfonodi ascellari... l'ecografia risalente all' 11 ottobre, nel quale erano presenti un linfonodo di 5 mm a dx e un linfonodo di 7mm a sin. e i soliti linfonodi laterocervicali.
L'ematologo palpando le ascelle ha detto che secondo lui erano aumentati di volume e ce n'erano di piu' e mi ha consigliato di ripetere l'ecografia.
Ho ripetuto l'ecografia: In sede ascellare dx adenomegalie reattive di mm 12 e mm5, a sin adenomegalie reattive di mm 12 e mm 10, si confermano multiple adenomegalie reattive laterocervicali.
Dunque, per quanto riguarda l'ascella sinistra potrebbe essere che siccome ho avuto una falda fluida peritendinea circostante il capo lungo bicipitale si siano gonfiati i linfonodi? pero' nell'ascella destra non ho problemi e mi chiedo come mai ci sono sti linfonodi?
a distanza di 4 mesi dalla precedente ecografia in entrambi i cavi ascellari i linfonodi oltre ad essere aumentati di volume sono anche raddoppiati! devo cominciare a preoccuparmi?

[#20] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma è l'ematologo che l'ha visitata che doveva concludere con una diagnosi.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#21] dopo  
Utente 882XXX

Si, l'ematologo dice di non preoccuparsi che sono reattivi ma io caro dottor Salvo vorrei un suo parere.

[#22] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Un parere definitivo si può dare con la visita . E Lei l'ha fatta . Perchè continua a preoccuparsi ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#23] dopo  
Utente 882XXX

Perche' vorrei sapere se ci puo' stare che siano duplicati e aumentati di volume in 4 mesi anche per una banalita'

[#24] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non tutto ciò che aumenta di volume è sospetto in senso oncologico. Per questo si fa una valutazione diagnostica e quando si arriva ad una diagnosi tranquillizzante non si fa più nulla.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#25] dopo  
Utente 882XXX

ok, cmq 4 mesi fa, si ricorda che il radiologo mi disse: qui c'e' un nodulo, e subito dopo disse no, non e' un nodulo, e' il prolungamento ascellare! Dottor Salvo, che lei sappia, a volte il prolungamento ascellare puo' simulare un nodulo ma in realta' non c'e'? glielo chiedo perche' non ho ricevuto spiegazioni... e per quanto riguarda i miei linfonodi aumentati di numero e volume, l'oncologo ha detto di ripetere l'eco tra 6 mesi,le faccio una domanda stupida forse, potrebbero essere reattivi dal fatto che mi mangio la pelle intorno alle unghie dei pollici? o per l'aspro alle mani?

[#26] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sui linfonodi reattivi non c'è nulla da fare.

Non credo che ci sia relazione con la pelle periungueale rosicchiata...a meno che non ne mangi un etto per volta ! (^__^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#27] dopo  
Utente 882XXX

Cosa intende " Sui linfonodi reattivi non c'è nulla da fare"
e poi la prego risponda a questo: che lei sappia, a volte il prolungamento ascellare puo' simulare un nodulo ma in realta' non c'e'? glielo chiedo perche' non ho ricevuto spiegazioni...

[#28] dopo  
Utente 882XXX

Dottor Salvo, spero che appena ha un po di tempo mi possa rispondere, grazie.

[#29] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Intendo che non deve fare cure perchè non c'è niente da curare.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#30] dopo  
Utente 882XXX

Grazie dottore e su "il prolungamento ascellare puo' simulare un nodulo ma in realta' non c'e'?" cosa mi puo' dire?

[#31] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per sapere se c'è o non c'è solo con la visita lo si può sapere.

Se le hanno detto "qui c'e' un nodulo, e subito dopo disse no, non e' un nodulo, e' il prolungamento ascellare" vuol dire che il nodulo non c'è e che si tratta della normale conformazione ghiandolare.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com