Utente 215XXX

Sarebbe possibile avere un'indicazione sulla tipologia di Carcinoma. Vorrei riuscire a capire se il 70% e buono o no, se il Ki-67 è nella norma o meno....
Questo è il refrto della Agoibiopsia

Diagnosi: Carcinoma lobulare infiltrante con Spiccata scleroialinosi
Estrogeni : positività del 70%
Progesterone : positività del 70 %
Ki-67 indice nucleare di proliferazione del 10%
C-erb-B2 : + - -
Topoisomerasi II Alpha: positività del 10 %

Codici Snomed
T - 04000 M - 80103 P1 - 03120

Al momento dell'analisi il carcinoma aveva una dimensione di 1,5 cm

Grazie Mille

EM

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dovrebbe spiegare meglio il senso della sua domanda.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 215XXX

In pratica vorrei capire cosa indicano i risultati della biopsia. Quindi capire cosa rappresenta l'indice Ki-67 ed il resto.
Da voi esperti mi aspetto quindi un aiuto ad interpretare il risultato della biopsia.
Il medico disse solo che il carcinoma è di una aggressività Media, ovvero non è un carcinoma di quelli aggressivi. E vero? e su che base si dice questo?
MI perdoni se non sono chiaro.
Vorrei solo avere il modo di capirne di più. In rete è facile perdersi ed mal interpretare le cose.

Grazie Tante

EM

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per dire >>aggressività media>< occorrerebbe avere un quadro completo (dimensioni tumore, interessamento linfonodale ecc).

Da quelli che allega pur se parziali si può concordare la per la responsività dei recetteri ormonali e il basso indice di proliferazione, ma manca il Grading.

Non facciamo prima a trascrivere tutto il quadro completo raccontando quanto accaduto sin qui ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 215XXX

Ha ragione ecco il riepilogo:

Patologia: Carcinoma infiltrante a cavaliere dei quadranti superiori destra pT2pN1Mx

Trattamento chirurgico: Quadrantectomia + exeresi di 2 linfonodi ascellari sentinella POSITIVI e quindi linfoadenectomia ascellare completa.

Dettagli: L'esame istologico e definitivo: carcinoma lobulare infiltrante di 3,8 cm di diametro 3,8 cm, presenti focolai di carcinoma intraduttale di medio grado; 2N+2Nsentinella ascellari esaminati, 17N-/17N ascellari esaminati ( totale 2N+/19N ascellari esaminati; G2; ER+90% , PGR+90%, Ki-67: Indice nucleare di proliferazione del 20%; c-erb-B2: + - -; CK5: negativo; topoisomerasi II alpha: positività del 15%; p-53: negativo.

Rx torace, ecografia epatica e scintigrafia ossea negative.

Decorso post-operatorio esente da complicanze.

LA DOMANDA E: SI PUO ESSERE OTTIMISTI CHE NON CI SIANO METASTASI A DISTANZA? E LA CHEMIOTERAPIA E REALMENTE NECESSARIA? E vero che al 95% si ha la guarigione entro i 5 anni dalla terapia?

Grazie Tante Di Cuore!

Una caloroso saluto

[#5]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si può essere ottimisti perchè ci sono anche diversi fattori predittivi favorevoli.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com